25 Gennaio 2022, martedì
Home Consulente di Strada Il furto del bene fa perdere il credito d’imposta?

Il furto del bene fa perdere il credito d’imposta?

ll furto del bene agevolato non costituisce causa di rideterminazione dell’agevolazione, dovendosi dare rilevanza, a tal fine, alla volontarietà della scelta del beneficiario. 

Infatti, al riguardo, essa ricorda che il comma 1060 della legge di bilancio 2021 prevede la “rideterminazione” del credito d’imposta nell’ipotesi in cui «i beni agevolati sono ceduti a titolo oneroso o sono destinati a strutture produttive ubicate all’estero, anche se appartenenti allo stesso soggetto» entro il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di entrata in funzione ovvero a quello di avvenuta interconnessione.

Tale disposizione antielusiva, prevista al fine di garantire, quantomeno nel medio periodo, la stabilità e la durata degli investimenti oggetto dell’agevolazione, fa riferimento a situazioni in cui il soggetto beneficiario estromette volontariamente (e anticipatamente rispetto ai tempi minimi previsti) i beni agevolati dal regime d’impresa o dall’esercizio dell’arte e professione. 

La norma intende escludere dall’agevolazione investimenti a carattere temporaneo, realizzati al solo fine di fruire del credito d’imposta. Pertanto, nel caso di furto del bene oggetto di investimento, comprovato dalla relativa denuncia alle autorità competenti, la fuoriuscita del bene dal regime di impresa o dall’esercizio dell’attività di arti e professioni, proprio perché indipendente dalla volontà del beneficiario, non comporta l’applicazione della disposizione citata e, quindi, la rideterminazione dell’agevolazione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Democrazia Cristiana propone il Prof Giulio Tarro candidato alla Presidenza della Repubblica Italiana

A cura di Ionela Polinciuc Il prof. Giulio Tarro, virologo di fama internazionale, per ben due volte ha sfiorato...

Coldiretti Calabria: soddisfazione per elezioni Consorzio di Bonifica Alto Ionio reggino (ex Caulonia). Gli eletti:

Domenica scorsa si è votato al Consorzio di Bonifica “Alto Ionio Reggino” (ex Caulonia) per eleggere il Consiglio dei Delegati che dovrà...

SILVIA FALANGA: TALENTO, SENSUALITÀ E DETERMINAZIONE

A cura di Ionela Polinciuc Oggi ci occupiamo di una talentosa cantante ed artista, che non può definirsi un’emergente. Infatti,...

Investimenti e risparmiatori

A cura di Luana Storace  Più della metà dei risparmiatori italiani non ha le idee chiare sui concetti di rischio/rendimento e di...

Commenti recenti