8 Maggio 2021, sabato
Home Mondo Cronaca nel Mondo India, ospedale senza ossigeno, 24 morti in una notte

India, ospedale senza ossigeno, 24 morti in una notte

L’India ha superato oggi i 20 milioni di casi di contagio da Covid-19 dall’inizio della pandemia, secondo i dati ufficiali del Ministero della Salute indiano.                  Nelle ultime 24 ore il Paese asiatico ha identificato 357.229 nuove infezioni, portando il totale a 20,3 milioni.

Le morti sono state invece 3.449, per un totale di 222.408. Molti esperti ritengono tuttavia che i numeri effettivi siano molto più alti. I casi di coronavirus guariti in India sono stati finora 16,3 milioni. Il Paese asiatico da 1,3 miliardi di abitanti, colpito da una seconda ondata di grande virulenza, ha individuato otto milioni di nuovi contagi dalla fine di marzo.

Gli ospedali sono travolti e a corto di ossigeno, medicine, letti, nonostante l’afflusso di aiuti internazionali nei giorni scorsi. Il numero giornaliero di nuovi contagi è però diminuito negli ultimi giorni, dopo aver toccato il picco di 402.000 casi venerdì, per scendere gradualmente a 392.500 il sabato, a 368.000 domenica e a meno di 360.000 nelle ultime 24 ore.

Il campionato di cricket indiano è il più importante e ricco al mondo. “Il board della Premier League di cricket ha deciso all’unanimità durante una riunione di emergenza di sospendere e rinviare la stagione 2021 con effetto immediato”, si legge in un comunicato.

 I familiari di 24 ammalati di Covid-19 morti all’ospedale pubblico di Chamarajanagar, in Karnataka, dopo che l’ospedale aveva finito l’ossigeno, hanno iniziato un sit-in per chiedere provvedimenti contro le autorità.
    Il prefetto della città Dr MR Ravi, ha dichiarato ai giornalisti che deve ancora essere verificato se le morti sono state effettivamente causate dalla mancanza di ossigeno, mentre il governatore B S Yediyurappa ha indetto una riunione urgente del suo consiglio di gabinetto. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti