24 Luglio 2021, sabato
Home Mondo Virginia: Il Governatore Northam abolisce la pena di morte

Virginia: Il Governatore Northam abolisce la pena di morte

Dopo diverse battaglie, durato quasi un anno, anche in Virgina (Stato Americano) è stato finalmente abolito la pena di morte.  E’ stato il governatore democratico Ralph Northam a firmare la legislazione dopo aver ottenuto la maggioranza. Applicata dal 1976, sono state tantissime le persone giustiziate, 113 per la precisione, per variati motivi. “Firmare questa legge è la cosa giusta da fare. Non c’è posto oggi per la pena di pena di morte in questa comunità, nel sud o in questa nazione”, commenta. Prima del provvedimento, erano stati dati due nomi che dovevano affrontare la sorte: Anthony Juniper, condannato nel 2004 per aver ucciso l’ex fidanzata, i suoi due figli e il fratello, e Thomas Porter, condannato un anno dopo per l’uccisione di un poliziotto.

Ora, quale sarà il loro destino? Il tutto è stato ‘tradotto’ come un’ ergastolo senza libertà condizionata. Con ciò è stato chiuso definitivamente la camera della morte nel penitenziario di Greensville. ‘’Il valore simbolico di smantellare questo strumento usato storicamente come meccanismo per l’oppressione razziale da una legislatura che si trova nella ex capitale confederata”, si legge.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti