24 Luglio 2021, sabato
Home Mondo Olanda, al via all'elezioni: Rutte in vantaggio

Olanda, al via all’elezioni: Rutte in vantaggio

Qualche mese fa, il primo ministro olandese Mark Rutte aveva presentato le dimissioni a causa di una coalizione del centro-destra, dove non è stato accettato un ‘cambiamento’ per quanto riguarda gli assegni familiari. Da oggi, fino a mercoledì, la popolazione, potrà votare per eleggere il nuovo Governo. Nemmeno il covid e le restrizioni hanno fermato questo momento! Marke, nonostante se ne sia andato, con il suo partito VVD (Volkspartij voor Vrijheid en Democratie/Partito Poplare per la Libertà e la Democrazia) sono in vantaggio (partito destra), dato che secondo i sondaggi hanno registrato il 25%, a differenza del suo rivale. Il Pvv (nazionalista) guidato da Geert Wilders, invece ha ottenuto solo il 13%. Non sono stati possibili effettuare raduni o comizi tradizionali, infatti tutto il sostegno è ed è stato dato tramite i social media. Parliamo delle elezioni ora: oggi e domani voteranno le persone ad alto rischio, mentre l’ultimo giorno andrà il resto della popolazione.

In questa occasione, fino al 31 marzo, è stato deciso di cambiare gli orari del coprifuoco che sarà dalle 21.00 fino alle ore 4.30. La politica dell’Olanda, è molto seguita da alcuni Paesi, soprattutto quegli Europei, la prossima a votare infatti sarà la Germania a settembre. Come ben sappiamo, Angela Merkel, non si ricandiderà, e dunque farà scadere il suo ultimo mandato.  

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti