25 Luglio 2021, domenica
Home Consulente di Strada Fumo e giovani: sempre più pubblicizzato. L'Antitrust parte con le segnalazioni

Fumo e giovani: sempre più pubblicizzato. L’Antitrust parte con le segnalazioni

Fumo e giovani: un connubio pericoloso, noto ma che si trasforma e trova nuove vie: elettroniche, digitali, social.

Dopo la segnalazione ad Antitrust e ministero della Salute, quest’ultimo è intervenuto ribadendo che la pubblicità di questi prodotti è vietata, anche sui social e annunciando di aver richiesto l’avvio di un percorso legislativo finalizzato all’aggiornamento della normativa per renderla più specifica.

La sensibilità delle istituzioni al tema sembra esserci, abbiamo dunque fatto un passo in più e ci siamo chiesti: se è vero che lo svapo ha trovato su instagram un nuovo luogo in cui parlare ai giovani, cosa succede invece con le sigarette tradizionali? E’ così ci siamo accorti che anche il fumo, a suo modo, sui social c’è, con tutto il suo carico di pericolosità.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti