Vision-S la prima auto targata Sony

Cʼè un motivo se il Consumer Electronics Show di Las Vegas ha fatto spostare da gennaio alla primavera il Salone Auto di Detroit. Perché al CES lʼautomobile è la protagonista. Come la Vision-S, il prototipo che segna lʼingresso di Sony nel settore della mobilità.  Sony, direte voi? Quelli che fino ad adesso hanno creato televisori, pc, impianti stereo di qualità e producono film? Sì, loro! Perché Tesla insegna una cosa a tutti: non bisogna provenire per forza dal settore delle quattro ruote se vuoi fare automobili moderne, cioè elettriche!

Verrà presentata dunque il primo prototipo della Sony che si chiamerà Vision-S e sarà unʼauto elettrica. Con un nome così ingombrante quale quello del colosso giapponese, non si fa fatica a trovare i partner di settore per meccanica, carrozzeria e altro. Lunga la sfilza delle aziende collaboratrici ci sono Magna Steyr, Nvidia, Qualcomm, Continental, Bosch, ZF. L’ auto sarà lunga 4,9 metri e con 3 metri di passo, unʼammiraglia alternativa con la trazione integrale elettrica (due motori, uno per asse) ed equipaggiamenti che guardano alla guida autonoma di livello 4 (sui 5 del protocollo internazionale). Lʼauto dispone di 13 telecamere e 17 radar ciò significa che lʼauto possa marciare da sola e in tutta sicurezza.

E lʼaudio a bordo? Beh volete che Sony vi deluda? Certo che no, avrà un impianto 360 Reality Audio, che garantirà unʼesperienza di ascolto di livello superiore. E grazie ai diffusori integrati nei sedili, ogni passeggero può crearsi la propria zona dʼascolto separata, mentre tutti insieme possono ascoltare la musica con gli oltre 30 diffusori presenti a bordo! Due schermi di grandi dimensioni sul sedile posteriore e la connettività 5G completano il pacchetto infotainment dellʼauto.

fonte: www.tgcom24.mediaset.it

Tags from the story
,
Written By
More from Redazione

A breve a Singapore verrà inaugurato un ‘particolare’ Apple Store.

Ci sono Apple Store che riaprono e chiudono perché magari non possono...
Read More