1 Febbraio 2023, mercoledì
Home L'Opinione Bambini e tragedie: Dalla rubrica A.U.G.E., Dott.ssa Edda Cioffi ci risponde

Bambini e tragedie: Dalla rubrica A.U.G.E., Dott.ssa Edda Cioffi ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc

Dott.ssa: I bambini sono le prime vittime di ogni tragedia umanitaria, perché?

I bambini sono le prime vittime di ogni tragedia umanitaria in quanto essere sensibili e fragili.
I bambini sono essere puri dai mille colori e sfumature. Nonostante la loro sensibilità anche la capacità di resilienza è notevole, grazie al potere della narrazione, delle favole e del racconto e la filmografia insegna.
I media hanno da sempre dato attenzione a questa tematica ma anche quando le telecamere si spengono, le notizie si diradano e l’interesse si affievolisce, la sofferenza dei bambini non scompare ma c’è è resta lì. La sofferenza dei bambini è uno squarcio nel buio ed è la chiave di un nodo conflittuale da cui può ergersi un disagio umano premonitore poi di disastri umani inenarrabili.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Come migliorare la mentalità? Dott.ssa Di Mambro Dolores ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc Dott.ssa di Mambro Dolores - pedagogista e docente: Come migliorare la mentalità?

Reato di istigazione al suicidio, pena e prescrizione: Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Luciana Ruggiero ci risponde

Avv. Luciana Ruggiero: Cos'è il reato di istigazione al suicidio: pena e prescrizione? Il codice penale all’art 580, prevede...

Ci sono regole per il Ponteggio in cortile privato?

Con l’esistenza dei diversi incentivi per la casa, in molti probabilmente si saranno trovati a domandarsi quali sono le regole per un ponteggio posizionato...

Liti condominiali e riforma della mediazione, quali novità?

Il 30 giugno 2023 entreranno in vigore le modifiche relative alla mediazione civile. Le principali novità introdotte, dal d.lgs. 149/2022 al d.lgs. 28/2010, si estendono anche ai condomini....

Commenti recenti