30 Novembre 2022, mercoledì
Home Arte & Spettacolo Nella vita e nella scrittura di Clara Sereni

Nella vita e nella scrittura di Clara Sereni


COMUNICATO STAMPA

Nella vita e nella scrittura di Clara Sereni
Lo spettacolo di Carlina Torta dedicato alla scrittrice e attivista

Venerdì 28 ottobre 2022 – ore 21,15
Teatro Goldoni – via Santa Maria, 15 – Firenze
Carlina Torta e Riccardo Tesi
A CERCARE ASSIEME I FIORI
Nella vita e nella scrittura di Clara Sereni
Di e con CARLINA TORTA
Con il contributo di Roberta Mazzanti
Musica composta ed eseguita da RICCARDO TESI

Scrittrice, traduttrice, editorialista, ma anche “ultimista”, come amava definirsi: Clara Sereni ha lasciato segni profondi e particolarissimi nella cultura italiana. A quattro anni dalla scomparsa, l’attrice Carlina Torta e il fisarmonicista Riccardo Tesi ne ripercorrono vita e opere nello spettacolo “A cercare assieme i fiori”, venerdì 28 ottobre al Teatro Goldoni di Firenze, nell’ambito di Avamposti Festival.

Parole tratte da libri come “Casalinghitudine”, “Manicomio Primavera”, “Il lupo mercante”, “Mi riguarda”, “Eppure”, “Il gioco dei Regni”, “Taccuino di un’ultimista”, “Via Ripetta 155” che rispecchiano la sua passione civile e il quotidiano vivere di una donna «… che ha speso gran parte della sua esistenza al servizio della comunità e delle persone più svantaggiate», come l’ha definita il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio di cordoglio.

Una vita, quella di Clara Sereni, fatta di continua ricerca, di sperimentazione, cominciata forse in maniera inconsapevole ma poi proseguita in modo sempre più cosciente, recuperando la “lingua perduta delle donne”, scegliendo l’ottica delle donne: l’infanzia con nonna Alfonsa, che rappresenta la tradizione ebraica, e con la dolcissima e poetica zia Ermelinda; il conflittuale rapporto col padre, Emilio Sereni, uomo politico, storico e senatore comunista; la sua militanza politica assieme al compagno e poi marito Massimo, la maternità, fatta di difficoltà e fatica con un figlio malato, psicotico, ma anche di grande gioia e speranza.

Inizio ore 21,15. Biglietti da 5 a 15 euro (riduzioni per over 60, under 25, soci Coop, Arci, Uisp, ATC, residenti nei Quartieri 4 e 1 e iscritti ai corsi di formazione del Teatro delle Donne). Info, prenotazioni e prevendite sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 0552776393 – teatro.donne@libero.it), prevendite online anche su www.ticketone.it.

In scena fino a dicembre e intitolata “Sfide”, l‘edizione 2022 di Avamposti Teatro Festival presenta una panoramica su drammaturgia e teatro contemporanei, con particolare riferimento alle autrici, ai giovani autori e alle tematiche di attualità che hanno colpito o modificato la società. Programma completo www.teatrodelledonne.com.
Il festival è organizzato dal Teatro delle Donne con il determinante contributo di Fondazione CR Firenze e con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze-Estate Fiorentina, Comune di Scandicci, Città Metropolitana, Unicoop Firenze. In collaborazione con Intercity Festival, Quartieri 1 e  4.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il disturbo post traumatico da stress: testimonianza di una ragazza

A cura di Marilena Lombardi Il disturbo post traumatico da stress (PTSD) è una forma di disagio che si...

Alla scoperta di Praga

A cura di Ionela Polinciuc Considerata una delle città più belle d’Europa. Attraversata dal fiume Moldava, la città si...

Mobbing: la persecuzione psicologica sul lavoro

A cura di: DI MAMBRO DOLORES- DOCENTE E PEDAGOGISTA “Sei un incapace, non andrai da nessuna parte se lavori in questo...

Tragedia Ischia: Adesso indaga la Procura

A cura di Ionela Polinciuc A poche ore dalla tragica e devastante colata di fango e massi che ha...

Commenti recenti