1 Ottobre 2022, sabato
Home Sport L’Inter, con un gol del croato al Torino, rimette le ali e...

L’Inter, con un gol del croato al Torino, rimette le ali e vola in classifica

A cura di Luigi Rubino

Ci pensa “Matabrozovic”

L’Inter, con un gol del croato al Torino, rimette le ali e vola in classifica.

Fino al momento del gol vincente, giunto nel finale di gara, certamente non ha brillato, ma quello che più conta che a far esplodere il Meazza, in un urlo liberatorio e di felicità quasi sul gong, ci ha pensato lui, Marcelo Brozovic, di professione non goleador, ma capace, quando meno te lo aspetti, di trovare la giocata o meglio lo spunto del grande campione, che porta l’Inter a galla, nelle prime posizioni di classifica, mantenendo il contatto con il vertice della graduatoria. 

E pensare che il Torino l’aveva quasi speronata la “Beneamata nerazzurra” in un match che ha visto i granata fornire una buonissima prestazione che se non fosse stato per San Handanovic, si sarebbe trasformata sicuramente in una vittoria. Ma le vie delle vittorie sono infinite. Il calcio insegna. Se in squadra ha i grandi campioni nulla è impossibile fino al fischio finale. 

Il pubblico interista, ancora numerosissimo, contro il Toro non ha smesso di incitare la propria squadra. Ha prima imprecato e mugugnato poi applaudito, ad eccezione della Curva Nord che non ha mai smesso di incitare i propri beniamini, anche nei momenti difficili. 

L’Inter rischia di subire il gol già nel primo tempo su tentativo diVlasic sventato dal portiere nerazzurro, che nella ripresa, deve poineutralizzare due pericolose incursioni granata, sventando primaun colpo di testa di Sanabria, deviato in angolo  e  respingendo poicon i piedi una grande punizione dal limite di Rodriguez. 

Sventati i pericoli, l’Inter si trasforma. Lautaro Martinez, lotta su tutti i palloni, cerca il gol, ma non lo trova. Il pubblico interista lo capisce e ritorna a spingere i suoi ragazzi. I nerazzurri all’83’ rischiano di essere infilati, questa volta in contropiede, ma stupendo è ancora Handanovic che dice no a Radonjic. 

L’assedio nerazzurro non si ferma e all’89 arriva la giocata decisiva del duo Barella – Brozovic, con il primo che la confeziona e il secondo la conclude in rete con un tocco deliziosonel tripudio generale di uno stadio che dopo tanto soffrire, è esploso in festa.

Inter – Torino  1 – 0

Marcatore: 89’ Brozovic (I)

Dal Meazza – San Siro  Luigi Rubino

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo per oggi sabato 1 ottobre 2022

Ariete (21 marzo-19 aprile) I progetti che hai iniziato stanno procedendo senza intoppi, quindi non hai nulla di cui...

Consigli e pronostici sulle partite di Serie A

A cura di Francescogaetano Della Corte NAPOLI –TORINO =1 Il Napoli che viene da 5 vittorie...

Coldiretti Calabria: bollette alle stelle, famiglie e imprese in una morsa. Non c’è liquidità

Coldiretti Calabria: bollette alle stelle, famiglie e imprese in una morsa. Non c’è liquidità. Aceto: subito moratoria sui debiti,...

Listeria nei wurstel: ritirati i lotti contaminati dopo 66 ricoveri e 6 morti sospette

A cura di Ionela Polinciuc Un pericoloso focolaio di listeriosi, malattia infettiva provocata dal batterio Listeria monocytogenes, ha colpito...

Commenti recenti