24 Luglio 2021, sabato
Home Italia Lega, Salvini affronta la questione 'Ius soli'

Lega, Salvini affronta la questione ‘Ius soli’

Matteo Salvini, è stato ospite nel programma Porta a Porta, dove ha voluto chiarire alcuni punti, quali? Iniziamo dal lavoro e il blocco dei licenziamenti:  “Col blocco dei licenziamenti puoi arrivare fino a giugno, ma non c’è lavoro se non c’è impresa e non puoi ingessare le imprese”. Un ‘blocco’ che non gli piace ed è per questo che ‘’come Lega stiamo lavorando per cancellare  è quello degli sfratti. Li sbloccherei anche domani mattina, tutelando le vittime del Covid, ma non i furbetti”. Ha aperto una parentesi anche per la questione vaccini, situazione di necessità di questo periodo: “Se qualcuno ha speculato per guadagnare, andremo fino in fondo, ci aspettiamo che qualcuno paghi per gli errori fatti, a Bruxelles hanno sbagliato i contratti, gli appalti, le autorizzazioni”.

Per concludere, si è ‘scagliato’ anche verso Enrico Letta sulla questione Ius soli, vediamo: “Ma dimmi te se il nuovo segretario del Pd, in un momento di incertezza vaccinale, con le scuole chiuse e le famiglie che non sanno quale tipo di lavoro avranno tra due mesi, mette come priorità la cittadinanza veloce per gli immigrati. È fuori dal mondo. Mi è sembrata una provocazione nei confronti di Draghi, del governo e della Lega”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti