25 Febbraio 2021, giovedì
Home Mondo Cronaca nel Mondo Decesso Kobe Bryant: l'errore è stato commesso dal pilota

Decesso Kobe Bryant: l’errore è stato commesso dal pilota

Lo scorso gennaio del 2020, è morto inaspettatamente il cetista Kobe Bryant. Con lui anche la figlia Gianna e altre 7 persone che erano a bordo dell’elicottero. Dalle prime perizie, era stato stabilito che il decesso era a causa della nebbia. Ma la questione non fu comunque risolta, continuando con le indagini, è stato scoperto che ci fu un errore del pilota: gli era stato proibito di attraversare la perturbazioni, ma lui lo ignorò e lo Sikorsky S-76 (nome del veicolo) è precipitato scontrandosi tra le colline. Il Presidente del National Transportation Safety Board, Robert Sumwalt ha affermato che tutto ciò non sarebbe successo se avrebbe viaggiato secondo un regime ‘visual flight rules’. L’incidente è accaduto la domenica mattina alle ore 9.47 PDT, alle 10.30 i vigili del fuoco spensero i fuochi, dove purtroppo non ci fu niente da fare.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Dpcm, Covid: domani in arrivo una prima bozza

E’ siamo agli sgoccioli: tra poco terminerà il Dpcm, ultimo dell’era di Giuseppe Conte.  So è tenuta in mattinata una videoconferenza  tra...

Microplastiche: identificate anche nella placenta

Una ricerca italiana ha riscontrato per la prima volta la presenza di microplastiche nella placenta umana. In totale sono state identificate 12...

Australia, un Koala riprende a camminare grazie a una protesi

E’ incredibile ora la storia che vi racconteremo, ci spostiamo in Australia, dove un dolcissimo koala Triumph, è nato senza una zampa,...

Sanremo 2021, nella categoria giovani ci sarà Wrongonyou

Nella categoria sezioni giovani del Festival di Sanremo, troveremo anche Wrongonyou, all'anagrafe Marco Zitelli, 30enne di Grottaferrata. Del grande evento nazionale pensa:...

Commenti recenti