26 Febbraio 2021, venerdì
Home Italia Cronaca “Family Mass Murder”, cos'è e perché preoccupa

“Family Mass Murder”, cos’è e perché preoccupa

Sempre più spesso balzano agli onori della cronaca notizie di casi di “Family Mass Murder” ovvero omicidio di massa familiare. I Family mass murder sono per lo più uomini, difficilmente, stante alle statistiche, la donna compie stragi familiari a meno che non siano affette da gravi forme di depressione.

Di solito chi consuma l’eccidio tenta di togliersi la vita, spesso riuscendovi, ed è proprio per questo che questa particolare tipologia omicida prende il nome di suicidio di massa familiare. La motivazione è da rinvenire nella condizione psicologica dell’omicida/suicida il quale non può abbandonare la sua famiglia a se stessa e così decide di condurli con se verso la morte. Tale omicidio si sviluppa senza preavviso e le cause sono da rinvenire nelle contorte dinamiche intra familiari, quali le difficoltà relazionali, o extra familiare, quale può essere la matrice passionale. I mass media riportano tali notizie definendoli erroneamente “Raptus”, “Femminicidio” o ancora “Gesto di Follia” ma la questione, purtroppo, è più complessa per questo fenomeno in crescita se non addirittura in emergenza in cui c’è bisogno di una task force.

A questo punto sorge spontaneo il quesito: Che sta succedendo nelle famiglie italiane? Un tempo la famiglia era al centro di tutto, la famiglia si costruiva con impegno, amore e, anche, sacrifici e qualche rinuncia non pesava. Oggi invece, prevale la felicità dell’individuo, la cultura del narcisismo e la soddisfazione dei propri desideri. Le problematiche relative alla ricerca di nuovi equilibri nei rapporti uomo/donna, fondati sull’eguaglianza e sull’interscambiabilità dei ruoli; il lavoro esterno di entrambi i coniugi, con le difficoltà di occuparsi della prole o delle persone anziane, le traversie economiche hanno evidenziato l’essenza fragile della famiglia contemporanea, sottolineando la palese mancanza di schemi di riferimento e dal cambiamento dei valori etico morali di riferimento che appesantiscono lo sbando personale  del nucleo familiare nel suo complesso. Non ci sono e non ci saranno regole prestabilite per risolvere il “problema” Famiglia occorrerebbe, a mio avviso, ritornare ad educare i nostri figli al rispetto, all’amore, al sacrificio ma soprattutto al relazionarsi in modo costruttivo

Avv. Sabina Vuolo

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il Menotti Art Festival Spoleto piange la scomparsa della baronessa Maria Lucia Soares

La baronessa Maria Lucia Soares , artista, donna di cultura ed organizzatrice di eventi brasiliana si è spenta stamane a Milano, città...

Europa League: Milan e Roma, ottavi durissimi

Non è stato un sorteggio fortunato quello di Nyon per le due squadre italiane superstiti in Europa League. Se Fonseca negli ottavi...

Papa Francesco, forse, sarà presente alla beatificazione del Giudice Livatino

A cura dell’Avv. Sabina Vuolo Papa Francesco, evoluzione covid e sciatalgia permettendo, potrebbe beatificare personalmente il Giudice Levatino nella...

Norvegia: perchè non alloggiare su un ‘faro’?

Una volta che si potrà tornare a viaggiare tranquillamente vi consiglieremo di andar in Norvegia è passare una notte su un faro,...

Commenti recenti