8 Marzo 2021, lunedì
Home Italia Politica Crisi di governo, il giorno di Conte alla Camera: domani sarà in...

Crisi di governo, il giorno di Conte alla Camera: domani sarà in Senato

Al suo ingresso in Aula alla Camera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato accolto con un applauso da M5s, Leu e Pd, immobili i deputati di Italia Viva. Prima di entrare in Aula, il premier ha detto: “Ho fiducia nei parlamentari e nel Paese”. Poi ha aggiunto: “La situazione non è affatto semplice, c’è una crisi. Speriamo di uscirne rapidamente”

Lo show down decisivo però sarà martedì al Senato. I due alleati, M5s e Pd, hanno chiuso la porta (per ora) a un ritorno di Italia Viva.

Cinquestelle e dem fanno appello ai responsabili, di fronte a una crisi “aperta da Renzi in modo irresponsabile”, ha ribadito il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervistato dal Corriere della sera. “Non ci si può permettere un vuoto politico – ha spiegato – che avrebbe un effetto sui mercati che pagherebbero gli italiani“. Il concetto chiave è lo stesso: intanto Conte deve superare lo scoglio della fiducia, raccogliere più Sì che No. Poi, per usare ancora le parole di Orlando, “ci sarà il tempo e il modo di rafforzare e migliorare” il governo.

Aggiornamento delle ore 12:28 del discorso di Giuseppe Conte:

  • Programma sul quale ho chiesto la fiducia non poteva risolversi in una mera elencazione di proposte, già allora ero consapevole che una alleanza di forze politiche differenti poteva nascere solo sulla base di due discriminanti: valori costituzionali e solida conformazione europeista.
  • Già allora parlai di un progetto politico come inizio nuova stagione riformatrice. Riguardando quei 29 punti programmatici c’era una visione. Poi uragano pandemia ha sconvolto in profondità la nostra società, stiamo affrontando sfida di portata epocale.
  • In virtù stato di emergenza, primi in Occidente, abbiamo introdotto misure restrittive alle libertà della persona.
  • In questi mesi così difficili la maggioranza ha dimostrato grande responsabilità, anche nei passaggi più critici.
  • Abbiamo assunto sempre decisioni più giuste? Ciascuno esprimerà le proprie valutazione, per parte mia posso dire che il governo ha attuato procedimenti con il massimo scrupolo e attenzione.
  • Con tutta squadra di governo impiegato tutte le energie possibili
  • Scelta politica destinare più di 100 miliardi a sostegno di lavoratori, imprese, famiglie e categorie fragili con ristori proporzionali alle perdite.
  • Storico accordo Next Generation UE ha mutato il volto stesso dell’Unione Europea, frutto scelta europeista dell’alleanza di governo.
  • Anche momenti più difficili mai rinunciato a porre basi del rilancio del Paese, con legge di Bilancio taglio cuneo fiscale stanziato risorse per molti altri interventi.
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Anne Marion ,dal petrolio al mecenatismo

a cura del direttore Luca Filipponi  Sotheby’s propone in asta a maggio opere dalla raccolta della leggendaria mecenate e collezionistaMrs....

L’ iperinflazione venezuelana: la fine del sogno chavista

a cura di Ronald Abbamonte Il lungo corso dell’epidemia, che ha caratterizzato l’ultimo anno, ha avuto l’effetto di distogliere...

Stasera, ripartirà il gioco ‘Avanti Un altro’

Stasera finalmente, su Canale 5 alle ore 18.45, dopo Pomeriggio 5, riparte il gioco tanto atteso ‘’Avanti un altro!’’, che festeggia 10...

Dottorato di ricerca come si accede?

Per frequentare un corso di dottorato di ricerca non è sufficiente, come accade per molti master o scuole di specializzazione, iscriversi e pagare una...

Commenti recenti