16 Maggio 2022, lunedì
Home Italia Politica Conte-Renzi, oggi pomeriggio la resa dei conti

Conte-Renzi, oggi pomeriggio la resa dei conti

Resa dei conti sulla crisi di governo. Alle ore 17.30 di questo pomeriggio sapremo se Renzi ritirerà il suo appoggio a Conte. La rottura è nei fatti, annunciata da giorni e consumata nel Cdm di ieri notte. Il via libera al Recovery plan è arrivato con l’astensione delle ministre di Italia Viva, Teresa Bellanova ed Elena Bonetti. Lo scontro si è spostato sul Mes, eterno pomo della discordia tra il premier e l’ex rottamatore. 

Molteplici gli scenari della crisi di governo, ma tutti con un comune denominatore: Sergio Mattarella. Sarà lui, se Conte dovesse salire al Colle dopo il ritiro della delegazione di Italia Viva, ad avere l’ultima parola. Il premier è convinto di avere i numeri in Senato anche senza i renziani, recuperando l’appoggio dei responsabili. Pronti a sostenerlo ci sarebbero una decina decina di esponenti del gruppo Misto, tre senatori di Forza Italia, i tre dell’Udc e, pare, “alcuni senatori renziani” (tre o quattro): il calcolo porta a 11, forse anche di più (14-15). Un numero sufficiente per compensare l’uscita di Iv a Palazzo Madama. Il Colle per ora mantiene il riserbo, ma sembrerebbe intenzionato a benedire un eventuale ‘Conte ter’ solo con voti certi e un nuovo gruppo politico. Impervia la strada che porta a esecutivi a guida Dem e ancor di più l’ipotesi di un governissimo con Draghi. Dovessero fallire tutti i tentativi, ecco che Mattarella non avrebbe alternative al governo tecnico (si parla di Cartabia premier) per traghettare il Paese verso nuove elezioni.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Serie A: Cagliari-Inter 1-3, nerazzurri restano a -2 dal Milan

L'Inter ha battuto il Cagliari 3-1 nel posticipo serale della 37/a giornata della Serie A. I nerazzurri, a quota...

La Finlandia chiede di entrare nella Nato, la Svezia lo farà martedì. Turchia: ‘Stop al sostegno al Pkk’

La Finlandia ha chiesto ufficialmente l'ingresso nella Nato: "E' una nuova era si apre", dice il presidente Niinisto. Per...

Governo: Letta e Conte blindano Draghi ma l’Ucraina divide la maggioranza

Malgrado l'appello all'unità del leader del Pd, che si sente sicuro che la maggioranza arriverà alla fine della legislatura, nella compagine di...

La Russia ha nazionalizzato le fabbriche Renault

Renault ha annunciato che venderà la propria quota di maggioranza in Avtovaz a un istituto di scienze russo, aggiungendo che l'operazione comprende peroò un'opzione di sei anni...

Commenti recenti