25 Febbraio 2021, giovedì
Home Italia Cronaca Covid19,test e tamponi: quali sono le differenze

Covid19,test e tamponi: quali sono le differenze

Quelli che chiamiamo semplicemente test, sono di solito test sierologici o anticorpali, mentre quando si parla di tamponi si intendono i test molecolari (il tampone è la modalità di raccolta del campione biologico). I primi ci dicono se siamo venuti in contatto con il virus, i secondi se siamo infetti nel momento in cui eseguiamo il test.

test molecolari (o tamponi) individuano il genoma del virus e sono una fotografia del presente: dicono cioè, anche senza sintomi, se siamo infetti e quindi contagiosi. La sua precisione è molto alta ed è il test di riferimento per la diagnosi del Covid-19.

test sierologici o anticorpali – che prevedono l’analisi del sangue con un prelievo o con un pungidito – vanno invece a cercare le immunoglobuline IgG e IgM, cioè gli anticorpi, che sono le armi di difesa dell’organismo contro le malattie infettive.

Le IgM sono le prime ad esser prodotte e se ne trovano tracce già dopo 4-5 giorni dalla comparsa dei sintomi, un po’ di più se i sintomi non si sono manifestati. Le IgM tendono a scomparire dopo qualche settimana e indicano quindi se c’è o c’è stata un’infezione recente.

Le IgG si formano invece due o tre settimane dopo il contatto con il virus (ma possono comparire anche prima) e le loro tracce si possono trovare anche dopo qualche mese. Indicano quindi se c’è stata infezione nel passato. Le IgG sono la memoria del sistema immunitario e vengono messe in campo quando il virus si ripresenta, assicurando quindi un’immunità duratura.

Cosa distingue test sierologici qualitativi e quantitativi

Il test quantitativo, fatto in laboratorio dopo un prelievo venoso classico, misura la quantità di anticorpi. Questo ci può dire se siamo buoni produttori di anticorpi e fornisce indicazioni sul nostro livello di immunità. Il test qualitativo rileva esclusivamente la presenza o l’assenza di anticorpi IgG e IgM, senza dare indicazione sulla quantità di anticorpi presenti.

Entrambi i test oggi hanno alti livelli di affidabilità. Altre due parole che sentiamo sovente sono sensibilità e specificità di un test.

Sensibilità è la capacità di individuare correttamente le persone che sono entrate in contatto con il virus, limitando i falsi negativi.

Specificità è la capacità di individuare correttamente le persone che non hanno incontrato il virus, limitando quindi i falsi positivi.

Vediamo ora cosa indicano i risultati dei test:

  • tampone positivo: è in atto l’infezione e sei contagioso. Si può risultare positivi per parecchio tempo perché dipende da quanto tempo ci mette il nostro organismo a neutralizzare il virus. Si sta studiando se e quanto nel frattempo la carica di contagiosità diminuisca
  • tampone negativo: non hai il virus e non sei contagioso. Ma per esserne certi vanno fatti due tamponi, dato che il materiale da analizzare potrebbe non essere sufficiente per dare un risultato certo o il campione potrebbe non essere stato prelevato correttamente
  • IgM e IgG negativenon c’è stata infezione o l’esposizione al virus è troppo recente per rilevare la reazione immunitaria
  • IgM e IgG positive: l’infezione è in corso ed è stata contratta da poco tempo
  • solo IgM positive: l’esposizione al virus è molto recente
  • solo IgG positive: l’infezione c’è stata ma non è recente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Morte Catricalà, si indaga per istigazione al suicidio

Antonio Catricalà, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, è stato trovato morto nella sua abitazione a Roma, nel quartiere...

Eccellenze Made in Italy

Si è svolta alla Villa Rinaldo all’Acquedotto la kermesse dedicata alla moda e all'arte, curata dalla nutrizionista Stefania Cugi, in collaborazione con...

Quali sono i film della serata?

Quali sono i film previsti della serata? Ora ve le elenchiamo, c'è di tutto tra commedia e dramma: Rai...

Bulgaria: come preparare la ‘Baklava’

La Baklava, è uno dei tanti dolci che vengono preparati in Bulgaria, preparato con la pasta sfoglia. Vediamo come prepararla, mi raccomanda...

Commenti recenti