Si è suicidata Daisy Coleman, protagonista di un docu-film su Netflix

E’ morta suicida Daisy Coleman, protagonista insieme a Audrie Pott del documentario di Netflix ‘Audri & Daisy’. Daisy aveva 23 anni. A dare la notizia della tragica scomparsa la madre Melinda Moeller Coleman che ha trovato il corpo della figlia ed ha chiamato la polizia.

Daisy Coleman ha preso parte a un docu-film che racconta la sua storia di vittima di violenza sessuale, così come l’altra ragazza Audrie Pott, e di come ha affrontato con la famiglia questo trauma e come la comunità abbia emarginato Daisy anziché aiutarla. ‘Audri & Daisy’ era stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2016 ed è attualmente disponibile nel catalogo di Netflix. Violentata nel gennaio 2012 durante una festa a Maryville in Montana quando aveva 14 anni, Daisy era poi stata molestata online e a scuola. La compagna del film Audrie Pott invece era stata violentata a Saratoga, in California, nel settembre 2012 e si era suicidata 10 giorni dopo.

Written By
More from Redazione

Covid19, ultimo bollettino: USA al primo posto per i decessi.

I casi di coronavirus si stanno avvicinando man mano alla soglia del...
Read More