23 Febbraio 2024, venerdì
HomeMondoCronaca nel MondoIl Regno Unito restituirà i "gioielli della corona" saccheggiati al Ghana

Il Regno Unito restituirà i “gioielli della corona” saccheggiati al Ghana

A cura di Giovanni De Ficchy

Due musei britannici stanno restituendo manufatti d’oro e d’argento al Ghana nell’ambito di un accordo di prestito a lungo termine, 150 anni dopo che gli oggetti furono saccheggiati dal popolo Asante durante le battaglie coloniali britanniche nell’Africa occidentale.
In totale, si tratta di 32 pezzi (15 del British Museum e 17 del Victoria and Albert) tra i quali la spada Mponponso, vecchia di 300 anni, usata per le cerimonie di giuramento della corte di Asantehene. 
Saranno collocati nel Manhyia Palace Museum a Kumasi, la storica capitale del regno Asantehene
Nell’accordo di prestito sono coinvolti circa 17 oggetti in totale, inclusi 13 pezzi di insegne reali Asante acquistati dal V&A all’asta nel 1874. 
Nana Oforiatta Ayim, consigliere speciale del ministro della Cultura del Ghana, ha affermato che l’accordo è un “punto di partenza”, date le leggi britanniche che vietano la restituzione di artefatti culturali. 
“Farò un’analogia, se qualcuno entrasse in casa tua e la saccheggiasse e rubasse oggetti e poi li tenesse in casa sua, e poi qualche anno dopo dicesse: ‘Sai una cosa, ti presterò i tuoi oggetti, “come ti sentiresti?” 
Gli oggetti furono acquisiti dai musei dopo essere stati saccheggiati dalle truppe britanniche durante le guerre anglo-Asante del 1873 -74 e 1895-96.
Gli oggetti coperti dal contratto di prestito rappresentano solo una frazione dei manufatti Asante detenuti dai musei britannici e dai collezionisti privati di tutto il mondo.
Questi oggetti hanno un significato culturale, storico e spirituale per il popolo Asante”, hanno affermato i musei in una nota. 
“Sono anche indelebilmente legati alla storia coloniale britannica nell’Africa occidentale, con molti di loro saccheggiati da Kumasi durante le guerre anglo-Asante del 19° secolo”.
 Ma alla fine le insegne dovrebbero essere restituite ai legittimi proprietari

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti