Covid19, il Confartigianato fa un appello ‘riaprire le tolettature’

Il Confartigianato fa un appello ossia quello di riaprire le toelettature per animali. Purtroppo i negozi che si occupano della pulizia di cani e altri animali domestici, considerati imprese artigiane, non rientrano tra le attività che riprenderanno la prossima settimana.

Sono tanti i tolettatori che stanno ricevendo le richieste effettuate dai padroni degli animali. “La tolettatura non è solo utile per mantenere un elevato livello di igiene dell’animale domestico, ma anche essenziale per prevenire malattie e problemi di salute, anche gravi – afferma Confartigianato – La prolungata chiusura dei negozi ha messo in difficoltà il settore e creato disagi, soprattutto a chi possiede animali domestici di grossa taglia e a pelo lungo, nella pulizia e cura dell’animale, indispensabile anche per l’igiene degli ambienti domestici”.

Anche se molte regioni come  Friuli Venezia Giulia, Liguria e Emilia Romagna, hanno fatto un’ordinanza per chiedere la riapertura dell’attività:  “Al momento non esistono prove che dimostrino che animali come cani o gatti possano essere infettati dal Sars-CoV-2, né che possano essere una fonte di infezione per l’uomo: – prosegue Confartigianato – gli esperti suggeriscono alcune semplici norme igieniche da adottare, è sufficiente seguire delle facili ma utili regole di igiene della cute e pulizia del pelo, in modo da disinfettare la cute da microrganismi nocivi e combattere i virus, batteri e funghi.”  Per concludere ci tiene a sottolineare che: “Già prima lavoravamo con guanti e mascherine, sanificavamo i locali, prendevamo appuntamenti distanziati. I nostri negozi sono sicuri”.

Tags from the story
,
Written By
More from Redazione

Caso Orlandi, primi risultati dalle ossa. “Non troppo degradate”

rebus attorno alla scomparsa di Emanuela Orlandi non verrà sciolto prima di una decina...
Read More