17 Giugno 2021, giovedì
Home Consulente di Strada Il Matrimonio dei testimoni di Geova è trascrivibile?

Il Matrimonio dei testimoni di Geova è trascrivibile?

trascrivibile il matrimonio dei testimoni di Geova?

Per la cassazione  la legge n. 1159/1929 consente anche la trascrizione dei matrimoni i cui culti non hanno raggiunto un’intesa con lo stato italiano .

In materia dei trascrizione di matrimoni celebrati secondo riti diversi da quello cattolico la Corte precisa che, in assenza d’intese, essi sono produttivi di effetti in presenza dei seguenti presupposti:

  • il Ministero dell’Interno deve aver approvato con decreto la nomina del ministro di culto celebrante;
  • l’ufficiale dello stato civile deve aver rilasciato l’autorizzazione scritta alla celebrazione delle nozze.

Risultato immagini per testimoni di geova

Nel caso di specie il matrimonio è stato celebrato nel 1980. Il Ministro di culto apparteneva all’associazione “Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania”, culto ammesso nello Stato italiano in virtù del Trattato di amicizia con gli Stati Uniti del 1948, ratificato e reso esecutivo in Italia con la legge n. 385/1949 e persona giudica che godeva dei diritti previsti per gli Enti morali riconosciuti. Tale Ente non aveva richiesto la stipula di intese con l’Italia, ma tale iniziativa era stata intrapresa dalla Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, il cui procedimento, ancora aperto, non aveva approvato la bozza del 4 aprile 2007.

A colmare questo vuoto ci ha pensato però la legge n. 1159/1929, che ha cessato di avere applicazione solo nei confronti delle confessioni che nel frattempo raggiungevano delle intese con lo Stato italiano. La fattispecie di cui è causa pertanto risulta disciplinata dagli artt. 3, 7 e s.s della legge n. 1159/1929. Spetta quindi alla Corte territoriale accertare, in base a questa normativa, la trascrivibilità del matrimonio dopo aver verificato:

  • il rilascio da parte dell’Ufficiale dello stato civile della certificazione che attesta l’assenza di impedimenti alla celebrazione;
  • il riconoscimento da parte del Ministro dell’Interno del Ministro di culto celebrante;
  • l’approvazione del provvedimento di nomina del Ministro nei termini previsti dall’art. 3, ai sensi del successivo art. 8 della legge 1159/1929.
Sponsorizzato

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA

Occhiuto candidato governatore del centrodestra: la soddisfazione di Gallo Il coordinatore provinciale forzista: «Roberto l’uomo giusto al momento giusto»

Meloni: “Proroga stato emergenza è ipotesi folle”

La leader di Fratelli d’Italia: "Gestire pandemia nel rispetto della Costituzione e delle prerogative parlamentari" Afferma: “Apprendiamo dalla stampa...

Al via gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti

Al via oggi dalle ore 8,30 gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti dell'ultimo anno delle superiori: si tratta di...

COMUNICATO STAMPA:”IO CREDEVO IN TE” IL CORTO CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI DI GIUSEPPE COSSENTINO CON NUNZIO BELLINO DIVENTA VIRALE

Squadra vincente non si cambia. Ed ecco che Giuseppe Cossentino e Nunzio Bellino tornano insieme sul set e segnano un nuovo straordinario ...

Commenti recenti