6 Marzo 2021, sabato
Home Mondo Cronaca nel Mondo Usa, le informazioni di intelligence riportano la morte di Hamza Bin Laden

Usa, le informazioni di intelligence riportano la morte di Hamza Bin Laden

Hamza bin Laden, il figlio più in vista del defunto capo di Al-Qaida Osama bin Laden e’ morto, secondo informazioni di intelligence raccolte dagli Usa.
Lo rivela la Nbc citando tre dirigenti americani coperti dall’anonimato, che non hanno fornito dettagli su dove o quando sarebbe morto né se gli Stati Uniti abbiano giocato un ruolo nella vicenda. Non c’e’ quindi ancora una conferma ufficiale. Lo scorso marzo il dipartimento di Stato Usa aveva messo su Hamza una taglia da un milione di dollari, considerandolo un leader emergente dell’organizzazione un tempo guidata dal padre.

Poco, se confrontata con i 25 milioni di dollari in palio per l’attuale capo di Al-Qaida, l’egiziano Ayman al-Zawahiri. Ma la mossa confermava l’ascesa del trentenne bin Laden, da oltre due anni designato dagli Usa come terrorista a livello globale.
Sempre in marzo, l’Arabia Saudita aveva annunciato di aver tolto la cittadinanza ad Hamza, ritenendolo “una delle figure di spicco dell’organizzazione terroristica”.
Di lui, nato nel 1989, si sa ben poco. Quando Osama si sposto’ in Afghanistan nel 1996 e dichiaro’ guerra agli Usa, il figlio di appena sette anni ando’ col padre e apparve in video propagandistici di al Qaida, il primo datato 2005.

Stando al dipartimento di Stato Usa, ha sposato la figlia di Mohammed Atta, il terrorista egiziano leader del commando degli attentati dell’11 settembre e dirottatore di uno degli aerei che si schianto’ contro le torri del World Trade Center.Risultati immagini per hamza bin laden

Negli ultimi anni Hamza ha diffuso video e audio in cui invita i sostenitori di al Qaida ad attaccare gli Usa e i suoi alleati occidentali per vendicare la morte del padre. Nel suo ultimo messaggio audio del marzo 2018, ha minacciato l’Arabia Saudita e chiesto ai suoi cittadini di preparare la jihad contro i loro monarchi.
Nei mesi scorsi invece al Qaida ha diffuso sermoni dove Hamza invita i mujaheddin all’unità in Siria, esorta a colpire i paesi occidentali e gli sciiti. Tutti indizi, secondo gli esperti antiterrorismo americani, delle potenzialita’ del giovane per emergere come leader carismatico di al Qaida, dopo il tramonto dell’Isis.
Secondo questa tesi, al-Zawahiri non è stato in grado di raccogliere l’eredità di bin Laden e di fare proseliti, ma i dirigenti delle intelligence occidentali, compreso il capo dell’MI6 Alex Younger, non credono che al Qaida sia scomparsa.
fonte ANSA

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Joe Biden, annulla il secondo attacco aereo verso la Siria

Lo si legge soltanto in questi giorni, che il Presidente americano Joe Biden ha deciso di fermare un secondo attacco aereo americano...

Spese condominiali, casa coniugale e divorzio: a chi spetta il pagamento?

A cura dell’Avv. Sabina Vuolo <<Estranei a partire da ieri>> è il titolo di una canzone di qualche anno...

Vaccino, sette milioni di dosi in Italia entro fine marzo

Nelle prossime tre settimane, entro la fine di marzo, dovrebbero arrivare in Italia oltre 7 milioni di dosi di vaccini. Lo ha...

Un nuovo direttore generale per banca d’Italia

A cura di Raffaela Laira  Banca d’Italia, a seguito della nomina di Daniele Franco a ministro dell’Economia e delle...

Commenti recenti