13 Aprile 2021, martedì
Home News L’edificio ecosostenibile del futuro? Hy-Fi: la torre cilindrica di funghi e granturco

L’edificio ecosostenibile del futuro? Hy-Fi: la torre cilindrica di funghi e granturco

NEW YORK – Se nella storia di Jacobs Joseph, ad essere in 3 erano dei fratellini, pronti a costruirsi una casa per andare via da quella materna, in questa storia, i 3 porcellini, sono in realtà 3 aperture cilindriche e i mattoni, il materiale utilizzato dal più intelligente dei porcellini per costruire una dimora resistente agli attacchi del lupo, qui sono a base di funghi egranturco.

ARRIVA HY-FI – Un premio, una nuova tecnologia e un progetto pronto a candidarsi come l’edificio ecosostenibile del futuro. Arriva da New York, Hy-Fi: la torre cilindrica che sfrutta “l’algoritmo biologico” delle radici dei funghi. A presentare il progetto è David Benjamin, dello studio di architetti “The Living“, che ha raccontato ad Arch Daily, come “Il nostro progetto sarà la prima grande struttura fatta di questo nuovo materiale“.

REALIZZATA INTERAMENTE CON MATERIALE BIOLOGICO – Qual è questo nuovo materiale? Vincitore del premio MoMA PS1′s Young Architects Program sull’architettura sostenibile, la torre Hy-Fi è realizzata interamente con materiale biologico a base di steli di granturco e strutture filamentose dei funghi simili a radici, chiamate micelio. Sorprendente è l’utilizzo di una nuova tecnologia, sviluppata da Ecovative nel 2007, ma utilizzata finora solamente per creare materiale da imballaggio.

MATTONI EMOZIONANTI – I mattoni infatti sono stati creati attraverso una miscela dei due componenti organici lasciati poi indurire per alcuni giorni. “I nostri mattoni biologici sono emozionanti perché sfruttano l’incredibile ‘algoritmo biologico’ delle radici dei funghi producendo un nuovo materiale da costruzione che si sviluppa in cinque giorni, senza sprechi, senza apporto di energia, e senza emissioni di CO2” spiega Benjamin. Gli architetti di “The Living” non hanno lasciato nulla al caso, anche il suo possibile smaltimento: i mattoni, completamente compostabili, possono essere utilizzati come fertilizzante.

PELLICOLA RIFLETTENTE – Tre aperture cilindriche ciascuna delle quali realizzata dagli stampi utilizzati per creare i mattoni e ricoperte poi con una pellicola riflettente. Perché? Questo componente non-organico è stato scelto dai progettisti per due scopi: riflettere la luce estiva verso l’interno della torre creando un microclima piacevole e ricordare esteticamente le strutture in mattoni rossi e vetro di New York.

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Napoli, la protesta dei lavoratori dello spettacolo: «Noi esclusi anche dai bonus»

I lavoratori dello spettacolo a Napoli sono scesi davanti al teatro Mercadante per manifestare le difficoltà di un settore completamente paralizzato dal...

Riaperture di cinema e teatri, il piano di Franceschini

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha illustrato nell’incontro con gli esperti del Comitato tecnico-scientifico, una proposta scritta per riaprire in sicurezza appena sarà...

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

No Tav, scontri in Val Susa

In Val Susa ( San Sidero)  nella notte ci sono state delle tensioni tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei...

Commenti recenti