31 Luglio 2021, sabato
Home News Ricavi occulti, prova all’ufficio

Ricavi occulti, prova all’ufficio

Nel caso di distribuzione occulta di ricavi, l’onere della prova è a carico dell’amministrazione finanziaria. È quanto emerge dalla sentenza 2614/2014 della Commissione tributaria regionale di Roma, secondo la quale se l’ufficio rileva che ci sia stata un’occulta distribuzione di utili tra i soci deve fornire la prova di quanto sostenuto senza limitarsi a enunciare il principio.
L’obbligazione tributaria, che ha origine privatistica e si concretizza nel dovere del contribuente di pagare una somma a titolo di tributo, ha natura pecuniaria rispetto a cui l’ufficio e il contribuente o obbligato sono sullo stesso piano. Per tali motivi spetta all’ufficio fornire la prova della legittimità della richiesta, non ricadendo sul contribuente/ricorrente l’onere di provare il credito vantato dalla pubblica amministrazione. Pertanto spetterà a quest’ultima fornire la prova del fatto costitutivo della sua pretesa, mentre, a prova fornita, spetterà al contribuente provare che il fatto non sussiste o è illegittimo.
Nel caso in esame il contribuente ha impugnato l’avviso di accertamento con cui l’ufficio determinava induttivamente ai fini Ires, Irap e Iva la maggiore imposta. La Ctp ha accolto il ricorso e l’amministrazione ha proposto appello eccependo l’illegittimità della notifica dell’atto nonché la ripartizione di utili extracontabili ai soci di una società a ristretta base azionaria.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il fuoco non dà tregua alla Sardegna

Un nuovo incendio è divampato nell'Oristanese sui monti di Santu Lussurgiu, nella zona di Sa pedra lada, sotto la borgata montana di San...

Pil vola a +2,7% nel secondo trimestre, sale l’occupazione a giugno

Nel secondo trimestre del 2021 il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente...

Giustizia: accordo in Cdm su riforma, c’è ok M5s

Via libera del Consiglio dei ministri alla proposta di mediazione sulla riforma del processo penale. A quanto si apprende, c'è il via...

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Commenti recenti