15 Maggio 2021, sabato
Home Motori Ducati, record di vendite anche nel 2013. Gli Usa primo mercato

Ducati, record di vendite anche nel 2013. Gli Usa primo mercato

Record di vendite anche nel 2013 per Ducati, che conferma il positivo trend di crescita degli ultimi anni: 44.287 le moto immatricolate. Gli Stati Uniti restano il primo mercato, seguiti da Italia e Germania. “Siamo particolarmente orgogliosi e soddisfatti del 2013”,  ha commentato Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati. “Malgrado l’incertezza del mercato, in particolare nei paesi del Sud Europa, Ducati ha conseguito risultati positivi, confermando la forza dei nostri prodotti e l’apprezzamento e la stima per il nostro marchio. Per il secondo anno consecutivo abbiamo fatto registrare risultati record, con oltre 44 mila moto vendute, merito anche dell’introduzione di nuovi modelli come l’Hypermotard e la 899 Panigale. Il risultato 2013 conferma anche il positivo trend che le nostre vendite stanno registrando in mercati emergenti come l’Asia, dove sono state vendute 5.200 moto, con una crescita pari al 26% rispetto al 2012 e il Brasile, dove Ducati commercializza direttamente solo dal secondo semestre 2013 e dove in sei mesi sono state vendute 700 moto. Gli Stati Uniti continuano a essere il nostro primo mercato, con una quota pari al 24% delle nostre vendite, seguiti da Italia, con l’11,3% e Germania, con il 10,7%. Il continuo sviluppo della gamma e la crescita dei nuovi mercati ci rendono fiduciosi che anche il 2014 sarà un anno positivo per la nostra azienda”. Ducati  conta oggi in totale 1.281 dipendenti, contro i 1.198 del 2012, con un incremento di 83 nuove assunzioni avvenute lo scorso anno.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti