15 Luglio 2024, lunedì
HomeL'OpinioneIntervista a Polo Territoriale: il messaggio di "Pamela" attraverso la musica e...

Intervista a Polo Territoriale: il messaggio di “Pamela” attraverso la musica e il videoclip

A cura di Ionela Polinciuc

Un gruppo musicale italiano che ha recentemente pubblicato il singolo “Pamela”. Nel corso dell’intervista, abbiamo parlato della creazione del brano, dell’ispirazione dietro di esso, della collaborazione con il Liceo Copernico di Brescia per il videoclip e del messaggio che il gruppo vuole trasmettere ai giovani attraverso la canzone e il video. Leggete l’intervista per scoprire di più su questa band emergente e sulle loro passioni e visioni artistiche.

Cosa ha ispirato la creazione del brano “Pamela”? Qual è il messaggio principale che
volevate trasmettere attraverso la canzone?

Sono stato ispirato da un incontro sul treno con una ragazza ormai cinque anni fa. La
chiacchierata con lei ha dato un nome ed un volto ad un messaggio che volevo trasmettere da tempo: per quanto le avversità possano segnare le persone, attraverso il dialogo e il giusto aiuto anche le storie più cupe possono avere un lieto fine.

Puoi raccontare l’esperienza personale che ti ha spinto a scrivere il testo di “Pamela” e
a dedicare la canzone a questa ragazza incontrata sul treno?

La mia adolescenza, come quella di molti, è stata segnata da diverse storie analoghe a quella di Pamela, sia vissute in prima persona sia osservate da vicino nei volti degli amici. Troppo spesso trovo nella gente la tendenza a rinnegare gli inciampi del passato per perseguire l’ideale di perfetto umano: la cosa mi turba molto e ottiene l’effetto opposto a quello desiderato. L’idea alla base del Polo Territoriale è quella di riuscire a valorizzare questi inciampi, a dare voce a queste imperfezioni, e celebrare l’interiorità tanto bella quanto complessa che macchia le giornate giovanili di emozioni variopinte.

Come è stata la collaborazione con il Liceo Copernico di Brescia per le riprese del
videoclip di “Pamela”? Qual è stata la tua visione nella scelta delle ambientazioni e delle scene?

Una volta scelta l’ambientazione scolastica all’unanimità, non riuscendo a trovare un luogo
che canalizzasse meglio l’irriverenza che circonda il brano, il Liceo Copernico ci è saltato
subito all’occhio. Non solo è stato frequentato da Manze (chitarrista) ma anche dal professore che compare nel video! Il personale scolastico si è dimostrato subito interessato al progetto, e ha acconsentito alle riprese del videoclip.

Nel videoclip, si evidenzia il tema del distacco tra la sfera emotiva personale e
l’apparenza sociale. Come avete cercato di rappresentare questa dicotomia attraverso
le immagini e la narrazione del video?

La dicotomia vuole manifestarsi nella scelta dei luoghi. Fra la spensieratezza del luna park e il religioso silenzio della lezione c’è un vuoto colmabile solo con il bagno: luogo di fuga dalla
routine stressante, perfetto ladro di minuti nella speranza di arrivare a fine ora. Il bagno nel videoclip indossa le vesti dell’interiorità, e l’aria concitata della scena implica un certo
strabordare di pathos, una sensazione finalmente manifestata, che concilia la personalità
della sfera emotiva alla rigidità dei contesti sociali che ne impediscono l’espressione.

Qual è il significato simbolico di Pamela nel contesto della canzone e del videoclip?
Come si lega alla rappresentazione dei giovani e delle loro esperienze attuali?

Pamela è un chiaro esempio di come, limitando l’espressione della propria interiorità e non
chiedendo aiuto, si finisca per peggiorare la propria situazione psicofisica.

Come avete lavorato sulla trasposizione visiva del brano pop punk dei primi anni 2000 nel videoclip di “Pamela”? Qual è stato il processo creativo dietro la realizzazione delle
scene e della narrazione?

Il nostro obiettivo principale era di mantenere nelle varie scene un tono piuttosto leggero ed irriverente, in linea con la verve giocosa del pop punk. Su questa lunea iniziale, con l’aiuto del videomaker Luca Rapuzzi, abbiamo costruito una narrazione che potesse comunque veicolare il messaggio della canzone.

Qual è il messaggio principale che volete trasmettere ai giovani attraverso il videoclip di “Pamela”? Come sperate che il pubblico reagisca e recepisca il vostro lavoro?
Il messaggio principale è sicuramente quello di non darsi per vinti, combattere le proprie
difficoltà ed accettare l’aiuto delle persone care. La nostra speranza è che,
contestualizzandolo nell’album che uscirà a breve, chiunque si ritrovi in situazioni analoghe
possa in qualche modo trovare comprensione o conforto fra le storie che ci piace raccontare.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti