1 Febbraio 2023, mercoledì
Home Sport L’Argentina esplode di gioia. E’ campione del mondo

L’Argentina esplode di gioia. E’ campione del mondo

A cura di Luigi Rubino

Esplode di gioia il popolo argentino. Dopo 34 anni dall’ultimo successo contro la Germania, l’Argentina rialza al cielo per la terza volta nella sua storia la coppa del Mondo. Il successo arriva a termine di una gara emozionante, contro la Francia,   dopo la lotteria dei rigori per 7 a 5, a seguito del  pareggio ( 3 a 3)  scaturito a conclusione dei supplementari. Grande prestazione dei giocatori più attesi Messi e Mbappè, autori il primo di due gol e il secondo di una tripletta che ha tenuto in gioco i galletti francesi fino al termine del match, dopo il doppio vantaggio dell’Albiceleste.

Inizia a spron battuto l’Argentina. Mac Allister, De Paul e Di Maria, insieme a Messi tengono in apprensione la difesa francese. Al 23’ l’Albiceleste passa in vantaggio su rigore per fallo in area commesso da Dembelè su Di Maria. Dal dischetto Messi spiazza Lloric.  Al 36’ la squadra sudamericana raddoppia con un sinistro di Di Maria. 

Nella ripresa,  in un minuto, dall’ 80’ all’81’ la Francia pareggia, grazie a Mbappè, che prima realizza su rigore e  poco dopo con uno  stupendo tiro a giro insacca nell’angolino il pallone del pareggio che porta le due squadre ai supplementari. 

Nel primo tempo extra time è l’Argentina a sfiorare il gol con Lautaro Martinez, entrato a posto di Alvarez. Poi è Messi che al 108’ realizza il nuovo vantaggio albiceleste su respinta del portiere francese.

La Francia non si arrende e con grande impeto riesce a raggiungere il pareggio. Montiel tocca il pallone con il  braccio in area. E’rigore. Dal dischetto non fallisce Mbappè. Poi arriva la lotteria dei rigori

Dal dischetto è più brava l’Argentina che mette a segno  quattro reti con Messi, Dybala, Paredes e Montiel  contro due della Francia di Mbappè e Kolo Muani

Argentina – Francia   7 a 5 dopo  i rigori ( 3 a 3 a termine dei supplementari)

Argentina: E. Martinez, Molina ( 91’ Montiel), Otamendi, Romero, Tagliafico,( 122’ Dybala), De Paul,( 102’ Paredes), E. Fernandez, Mac Allister ( 116’ Pezzella), Di Maria ( 64’ Acuna), Messi, Alvarez ( 102’ Lautaro)

Francia: Lloris, Koundè,( 121’ Disasi), Varane, Upamecano, T. Hernandez (71’ Camavinga), Tchouameni, Rabiot,( 96’ Fofana), Dembelè, (41’ Kolo Muani), Griezmann, (71’ Coman), Mbappè, Giroud ( 41’ Thuram)

Arbitro:  Marciniak (Polonia)

Ammoniti: E. Fernandez, Rabiot, Giroud, acuna, Montiel, Thuram, Paredes

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Come migliorare la mentalità? Dott.ssa Di Mambro Dolores ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc Dott.ssa di Mambro Dolores - pedagogista e docente: Come migliorare la mentalità?

Reato di istigazione al suicidio, pena e prescrizione: Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Luciana Ruggiero ci risponde

Avv. Luciana Ruggiero: Cos'è il reato di istigazione al suicidio: pena e prescrizione? Il codice penale all’art 580, prevede...

Ci sono regole per il Ponteggio in cortile privato?

Con l’esistenza dei diversi incentivi per la casa, in molti probabilmente si saranno trovati a domandarsi quali sono le regole per un ponteggio posizionato...

Liti condominiali e riforma della mediazione, quali novità?

Il 30 giugno 2023 entreranno in vigore le modifiche relative alla mediazione civile. Le principali novità introdotte, dal d.lgs. 149/2022 al d.lgs. 28/2010, si estendono anche ai condomini....

Commenti recenti