1 Febbraio 2023, mercoledì
Home L'Opinione Pendenza con l'Agenzia delle Entrate: Dalla rubrica A.U.G.E., Dott.ssa Mariarosaria Rusciano ci...

Pendenza con l’Agenzia delle Entrate: Dalla rubrica A.U.G.E., Dott.ssa Mariarosaria Rusciano ci risponde

Come faccio a sapere se ho pendenze con l’Agenzia delle Entrate?

A cura di Ionela Polinciuc

I debiti nei confronti dell’Agenzia delle Entrate, hanno origine da questioni di tipo tributario: si tratta prevalentemente di tasse non pagate, multe, adempimenti fiscali che non sono stati effettuati, ritardi nel versamento di determinate somme di denaro.

Nulla di più semplice: ci si deve recare presso il più vicino ufficio di Agenzia delle Entrate e presentare un’istanza per conoscere la propria posizione debitoria. Lo si può fare anche tramite il proprio commercialista. Si tratta di un’istanza di accesso agli atti amministrativi che consente, tuttavia, di conoscere solo i debiti già maturati, quelli cioè inerenti a procedimenti amministrativi portati a termine e conclusisi con l’accertamento dell’evasione. Viceversa, i controlli ancora in corso, non risulteranno da alcuna documentazione.

Si tenga per altro conto che l’Agenzia delle Entrate agisce sempre con qualche anno di ritardo rispetto alla nascita del debito. Cosi, ad esempio un’irregolarità IRPEF 2019, potrebbe risultare nei computer dell’ufficio delle imposte solo nel 2021, ossia, dopo tre anni dal relativo periodo di imposta.

Per vedere la propria situazione debitoria ci si può rivolgere all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate presentando una richiesta di accesso agli atti. Con tale richiesta si può conoscere quali sono i debiti accertati dall’amministrazione finanziaria.

È importante precisare che è possibile avere un debito che risulta all’Agenzia delle Entrate che però ancora non è stato iscritto a ruolo. Con tale termine si intende la fase successiva all’accertamento del debito da pagare dell’amministrazione che, a seguito del mancato pagamento da parte del contribuente, procede alla fase esecutiva.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Come migliorare la mentalità? Dott.ssa Di Mambro Dolores ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc Dott.ssa di Mambro Dolores - pedagogista e docente: Come migliorare la mentalità?

Reato di istigazione al suicidio, pena e prescrizione: Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Luciana Ruggiero ci risponde

Avv. Luciana Ruggiero: Cos'è il reato di istigazione al suicidio: pena e prescrizione? Il codice penale all’art 580, prevede...

Ci sono regole per il Ponteggio in cortile privato?

Con l’esistenza dei diversi incentivi per la casa, in molti probabilmente si saranno trovati a domandarsi quali sono le regole per un ponteggio posizionato...

Liti condominiali e riforma della mediazione, quali novità?

Il 30 giugno 2023 entreranno in vigore le modifiche relative alla mediazione civile. Le principali novità introdotte, dal d.lgs. 149/2022 al d.lgs. 28/2010, si estendono anche ai condomini....

Commenti recenti