30 Novembre 2022, mercoledì
Home News DISPONIBILE IN TUTTI GLI STORE DIGITALI LA CANZONE “BUON NATALE UMANITÀ”

DISPONIBILE IN TUTTI GLI STORE DIGITALI LA CANZONE “BUON NATALE UMANITÀ”

Comunicato Stampa  
IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DEI BAMBINI DEL 20 NOVEMBRE 2022 DISPONIBILE IN TUTTI GLI STORE DIGITALI LA CANZONE “BUON NATALE UMANITÀ” DI FRANCESCO MARIA GALLO. IL RICAVATO A FONDAZIONE REB ETS E FONDAZIONE L’ALBERO DELLA VITA ONLUS  
­Tutti gli introiti derivanti dalle riproduzioni in streaming e dai diritti radio e tv sono destinati alle due Fondazioni, focalizzate sui diritti dei minori malati e fragili. Parallelamente prende il via una raccolta fondi su Eppela e l’organizzazione di due live a Bologna i cui ricavati saranno devoluti alle due Fondazioni.­
­Milano, 19 novembre 2022 – Il Natale è il momento della solidarietà: sono sempre di più le persone che approfittano di questa occasione di gioia per fare un regalo anche a chi si trova in condizioni difficili. Soprattutto dopo il Natale 2020, in cui siamo stati obbligati a stare lontani gli uni dagli altri: in quella fase di particolare infermità è riemerso con forza lo spirito che porta gli esseri umani a sostenersi l’uno con l’altro, prendendosi cura soprattutto dei più fragili. Nasce da questa riflessione “ Buon Natale Umanità”, un brano che il cantautore Francesco Maria Gallo, autore e interprete di Inferno Opera Rock,ha voluto simbolicamente “donare” a Fondazione REB ETS ea Fondazione l’Albero della Vita , destinando loro tutti i proventi e dando il via a una raccolta fondi dedicata. “ Buon Natale Umanità ” è una canzone scritta e interpretata dal cantautore Francesco Maria Gallo , distribuita a partire dal 20 novembre, in occasione della Giornata Mondiale dei diritti dei Bambini , in tutti i digital store e nelle più importanti playlist di Spotify e inserita nella compilation cd “ Bán Nadel ” prodotto da SanLucaSound con la direzione artistica di Manuel Auteri , Franz Campi e Renato Droghetti . Il brano lancia un appello: lo spirito di solidarietà e umanità che anima il Natale dovrebbe restare vivo anche tutti gli altri giorni dell’anno, perché è necessario per costruire la speranza di un mondo migliore in cui valga la pena di vivere e non sopravvivere.Per dare l’esempio in prima persona, l’autore, unitamente all’etichetta discografica PMS Studio Label di Raffaele Montanari , ha deciso di cedere a Fondazione REB ETS e Fondazione l’Albero della Vita gli introiti derivanti da tutti i diritti della riproduzione in streaming sui digital store, sulle emittenti radiofoniche e sulle emittenti Tv nazionali per il videoclip.  Contestualmente, prende il via una raccolta fondiattraverso la piattaforma online Eppela . Sulla base dell’entità della propria donazione, i sostenitori riceveranno diverse ricompense. Tutti i contributi saranno tracciabili e inviati direttamente alle due Fondazioni. In aggiunta a questa iniziativa, il cantautore e la sua band hanno deciso di devolvere alle due Fondazioni anche il ricavato delle due date live di Bologna, in programma il 20 e 21 dicembre, dell’ultima opera rock, Inferno , ora in tour in Italia , al link Vivaticketè possibile acquistare i biglietti in prevendita destinati alla donazione. “Tutti i bambini della terra rappresentano quella speranza per un futuro migliore. Sostenere la loro crescita, la loro educazione e la loro salute è un dovere. Ognuno di noi potrà fare la propria parte per poter augurare sinceramente un Buon Natale a tutta l’Umanità”, dichiara l’autore e interprete di “ Buon Natale Umanità ”, Francesco Maria Gallo . Già autore di vari format televisivi per Rai1 e Rai2, Gallo è fondatore, frontman e autore dei Calabrolesi Rock Band e di Legality Band Project (entrambe rock band che promuovono etica e legalità). Ha già scritto e interpretato diverse canzoni impegnate, tra cui “ Ventu ” sulla Ndrangheta in Calabria, e nel 2010 ha ricevuto ilLeone d’oro di Class CNBCper la comunicazione sociale. Attualmente è in tournée con Inferno Opera Rock , ispirata alla prima cantica della Divina Commedia .I due enti del Terzo Settore beneficiari di questo progetto sono stati scelti grazie all’amicizia del cantautore con Cinzia Pilo , la Presidente della Fondazione REB ETS e in coerenza con il testo del brano, che ha menzionato il dolore dei bambini.La Fondazione Reb ETS nasce nel 2017 per iniziativa di un gruppo di malati di Epidermolisi Bollosa e dei loro familiari. Comunemente nota come sindrome dei bambini farfalla, l’EB è una malattia genetica rara, cronica, altamente debilitante e incurabile. L’obiettivo della Fondazione è quello di realizzare e mantenere il registro Italiano della malattia, migliorare la qualità e le aspettative di vita dei bambini attraverso la ricerca scientifica in senso più vasto. Tra i progetti più recenti, il primo questionario al mondo sulla qualità della vita dei malati creato dai pazienti e dai loro caregiver. Il testo di questa canzone è diretto e coraggioso nel ricordarci che, ogni giorno, molti bambini soffrono per diversi motivi, senza avere alcuna colpa. Sono in questa situazione le circa 1.000 persone in Italia colpite da Epidermolisi Bollosa. Una malattia rara, devastante e ad oggi senza alcuna cura né trattamenti per alleviarne le sofferenze L’unica possibilità è quella di prevenire le infezioni attraverso dolorose e lunghe medicazioni quotidiane”, dichiara Cinzia Pilo , fondatrice e presidente di Fondazione REB ETS . “Il brano parla di bambini che non possono dormire per il dolore, come i bambini farfalla, ma anche di bambini soli, privati ​​dell’affetto di una famiglia. Perciò quando l’amico Francesco Maria Gallomi ha fatto ascoltare il brano, ho pensato di coinvolgere la Fondazione l’Albero della Vita , realtà che da un quarto di secolo lavora per offrire una prospettiva migliore ai bambini in condizioni di povertà o disagio”. Fondazione L’Albero della Vita da sempre si impegna per il benessere dei bambini in Italia e nel mondo. Il denaro raccolto con questa campagna sarà destinato al sostegno dei progetti umanitari e sociali in Kenya , in particolare per il centro Rescue Dada che accoglie le bambine salvate dalla strada e dalla violenza. “Il Kenya è un Paese che tocca il cuore, ti ammalia con le sue grandi potenzialità e ti spiazza con le sue diseguaglianze. Noi siamo molto contenti per la collaborazione sempre più stretta con il governo e le istituzioni locali e, soprattutto, siamo entusiasti che il lavoro che abbiamo svolto negli ultimi anni per i bambini ei ragazzi più fragili stia dando buoni frutti. Per questo è per noi un onore e una grande opportunità quella che ci hanno offerto Francesco Maria Gallo, Raffaele Montanari, Renato Droghetti e Rodolfo Rod Mannara. Vorrei anche ringraziare di cuore Cinzia Pilo e tutta la Fondazione REB per aver pensato a noi per lavorare insieme su ‘Buon Natale Umanità’, questo fantastico progetto musicale di raccolta fondi. Ogni donazione andrà a sostenere le nostre attività kenyane”, sottolinea Isabella Catapano ,  La produzione esecutiva di “Buon Natale Umanità” è di PMS Studio Music Label di Raffaele Montanari, musicista e discografico di rilievo nel mondo indie. La produzione artistica, unitamente a quella di Francesco Maria Gallo, è di Renato Droghetti per SanLucaSound, musicista producer di spicco nel panorama musicale italiano. La regia del videoclip è di Rodolfo Rod Mannara, musicista affermato, regista, producer e autore. Il videoclip è stato girato al Teatro Barriere-Zero con la partecipazione straordinaria dell’attrice Francesca Fuiano. Le edizioni musicali sono di BMRG Music PublishingGuarda qui Videoclip di Buon Natale Umanità Il Singolo su SpotifyAcquista un biglietto di Inferno Opera Rock in prevendita destinati alla donazione 
Dona su Eppela Fondazione Reb – Onlus (Fondazione Ricerca Epidermolisi Bollosa) nasce nel 2017 per iniziativa di un gruppo di malati di EB e loro familiari, con l’obiettivo di supportare la ricerca scientifica e farmacologica a favore dell’EB. Tra i primari obiettivi rientra anche quello di realizzare un registro di malattia che raccolga i dati clinici e personali del maggior numero possibile di persone affette da Epidermolisi Bollosa (EB), al fine di accrescere la conoscenza e stimolare la ricerca scientifica. Il portale istituito da Reb custodisce i dati in modo sicuro, secondo quanto imposto dal regolamento vigente, e viene compilato dai medici dei centri partecipanti (il Policlinico di Milano e il Policlinico di Bari), che compongono il Comitato Scientifico della Fondazione.
Per info: https://www.fondazionereb.com/

L’Albero della Vita nasce nel 1997 con l’obiettivo di proteggere i bambini in difficoltà e trasformare il disagio in una nuova opportunità. Opera per assicurare il benessere, promuovere i diritti, favorire lo sviluppo dei bambini, delle loro famiglie e delle comunità di appartenenza. È attiva sia in Italia, con la gestione di comunità di accoglienza e l’affido familiare, sia in Est Europa, Asia, Africa e America Latina e Caraibi, con una serie di iniziative per la protezione, l’istruzione, la salute e la corretta alimentazione dei bambini. Nel 2021 i beneficiari dei suoi progetti sono stati più di 132mila. Per Info:Fondazione REB – Cinzia Pilo 331.5790351Fondazione l’Albero della Vita – Lorenzo Maria Alvaro 333.2555578L’autore e interprete – Francesco Maria Gallo 373.8541869
Riceviamo e pubblichiamo integralmente.
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il disturbo post traumatico da stress: testimonianza di una ragazza

A cura di Marilena Lombardi Il disturbo post traumatico da stress (PTSD) è una forma di disagio che si...

Alla scoperta di Praga

A cura di Ionela Polinciuc Considerata una delle città più belle d’Europa. Attraversata dal fiume Moldava, la città si...

Mobbing: la persecuzione psicologica sul lavoro

A cura di: DI MAMBRO DOLORES- DOCENTE E PEDAGOGISTA “Sei un incapace, non andrai da nessuna parte se lavori in questo...

Tragedia Ischia: Adesso indaga la Procura

A cura di Ionela Polinciuc A poche ore dalla tragica e devastante colata di fango e massi che ha...

Commenti recenti