28 Novembre 2022, lunedì
Home L'Opinione On. Tremaglia: ''Finalmente una chiara maggioranza politica identificabile''

On. Tremaglia: ”Finalmente una chiara maggioranza politica identificabile”

A cura di Ionela Polinciuc

Da un lato il nostro Paese ricorda, attraverso commemorazioni e giornate dedicate cui le Istituzioni prestano molta attenzione. Dall’altro c’è una tendenza alla smemoratezza generale, data dall’impoverimento di saperi come quello storico o sociale, ma anche dal disinteresse verso un presente la cui gestione si percepisce sempre più distante. La gente comune è un po’ sfiduciata dalla classe politica?

Al riguardo, abbiamo intervistato l’On. Tremaglia.

On. Tremaglia, secondo Lei, quali sono i nodi più urgenti che dovrà sciogliere il nuovo Governo?

È assolutamente evidente che in questo momento di urgenza è quella economica determinata dalle conseguenze sulle nostre famiglie dalla situazione internazionale. Dalla guerra in Ucraina, covid e costi delle materie aumentate. Insomma, c’è una tempesta dal punto di vista economico molto significativa, molto importante che senz’altro avremmo in aula tra pochi giorni. Gli aiuti terra ed il Governo si sta già mettendo a far opera sugli interventi che si possono affrontare. Sia a livello nazionale ma soprattutto internazionale.

Come vede il futuro del nostro Paese dopo la vittoria di Giorgia Meloni?

Vedo innanzitutto come positiva novità. Dopo quasi 10 anni, un governo politico, chiaramente politico di Centro Destra. Dopo il 2011 con le dimissioni di Berlusconi, abbiamo avuto solo: o maggioranze vario tinte di colori politici differenti, specie incompatibili o i Governi di Centro Sinistra. Questa volta, è stata consegnata al Parlamento una maggioranza chiara politica. Noto e sottolineo positivamente che ci sia finalmente una chiara maggioranza politica identificabile.

Quali sono i progetti attuali e futuri che ha messo in atto insieme al suo Partito?

Io sono alla mia prima legislatura, quindi, ovviamente sono innanzitutto a servizio del Partito, di quello che il Partito mi chiederà di fare. Stiamo definendo in questi giorni le commissioni, quindi, ovviamente sarà un lavoro importante. Dopodiché si lavora sul territorio che è quello di Bergamo che è una provincia grande, ricca e diversa con tante disomogeneità perché è una provincia con le montagne, con le città, con la pianura, con il lago. Quindi, con tante realtà differenti. Il tema dello sviluppo economico è il tema centrale, poi la tutela del made in Italy, il tema dell’agricoltura, dell’agroalimentare e anche il tema del turismo.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Chiesta alla Regione abruzzese di definire un protocollo importante

PESCA, DI GIUSEPPANTONIO CHIEDE ALLA REGIONE DI DEFINIRE IL PROTOCOLLO D’INTESA PER LA RIPRESA DELL' ATTIVITA’ NEI PORTI, SPIAGGE E LAGHI ABRUZZESI

Capodanno fuori porta: idee viaggio

A cura di Marilena Lombardi La serata del 31 dicembre si avvicina e l’Italia offre molti posti dove poter...

Frana Ischia, Silvestro (FI): ”Stato di emergenza necessario, grazie a tutti i soccorritori”

'll Governo sta cercando di fare il massimo per la gravissima frana verificatasi ad Ischia. Lo stato di emergenza ed il piano...

Nuovi accordi con le compagnie petrolifere

Comunicato Stampa Nuovi accordi con le compagnie petrolifere: oltre 70.300.00 di euro di investimenti per gli Accordi disviluppo sostenibile....

Commenti recenti