30 Novembre 2022, mercoledì
Home Consulente di Strada Azioni possessorie: quali sono?

Azioni possessorie: quali sono?

Prima di tutto, bisogna sapere che la legge tutela non solo il proprietario di una cosa, ma anche chi ne è semplicemente il possessore o, in certi casi, il detentore.

Le azioni possessorie sono delle azioni legali che possono essere intraprese dal possessore oppure, in alcuni casi, dal detentore di un bene.

Lo scopo di chi agisce è di ottenere la restituzione della cosa oppure di tornare a goderne pacificamente, eliminando così le molestie che provengono da altre persone.

Si definisce “possessore” la persona che è in relazione diretta con un determinato bene e che, proprio in virtù di tale posizione, può utilizzarlo e avvantaggiarsene come se fosse il proprietario effettivo.

Anche il detentore può esercitare una delle azioni possessorie. A differenza del possessore, il detentore si trova in una posizione qualificata nei confronti del bene, nel senso che esiste un rapporto giuridico preciso che lo unisce all’oggetto.

Le azioni possessorie sono due: l’azione di reintegrazione (o di spoglio) e l’azione di manutenzione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il disturbo post traumatico da stress: testimonianza di una ragazza

A cura di Marilena Lombardi Il disturbo post traumatico da stress (PTSD) è una forma di disagio che si...

Alla scoperta di Praga

A cura di Ionela Polinciuc Considerata una delle città più belle d’Europa. Attraversata dal fiume Moldava, la città si...

Mobbing: la persecuzione psicologica sul lavoro

A cura di: DI MAMBRO DOLORES- DOCENTE E PEDAGOGISTA “Sei un incapace, non andrai da nessuna parte se lavori in questo...

Tragedia Ischia: Adesso indaga la Procura

A cura di Ionela Polinciuc A poche ore dalla tragica e devastante colata di fango e massi che ha...

Commenti recenti