30 Novembre 2022, mercoledì
Home Arte & Spettacolo AL VIA LA STAGIONE TEATRALE DI EMPOLI

AL VIA LA STAGIONE TEATRALE DI EMPOLI

COMUNICATO STAMPA

AL VIA LA STAGIONE TEATRALE DI EMPOLI
Per la prosa cartellone con attori di primo piano
Dal 2 novembre diritto di prelazione per i vecchi abbonati, prezzi invariati

Empoli, 26 ottobre – Su il sipario sulla nuova stagione teatrale di Empoli, promossa dal Comune, insieme a Fondazione Toscana Spettacolo onlus, con la direzione artistica della compagnia teatrale empolese Giallo Mare Minimal Teatro.
Il ricco cartellone si snoda in vari spazi della città: i sei spettacoli della prosa al Teatro Excelsior;
al Minimal Teatro i sei appuntamenti in doppia replica della rassegna dedicata ai più piccoli Dire fare Teatrare e i quattro spettacoli di Teatri di confine, con proposte in orario serale per famiglie e ragazzi. Un’offerta rilevante, sia in termini qualitativi che quantitativi, alla quale si aggiunge anche la programmazione delle scolastiche, in via di definizione, per le scuole di ogni ordine e grado che si terrà al Teatro Shalom, oltre alla rassegna Teatro contemporaneo, che si terrà al Minimal.

Nomi di primo piano per la prosa: Stefano Accorsi, Massimo Ghini, Geppi Cucciari, Michele Placido, Paolo Ruffini, Alessandro Benvenuti, Chiara Caselli, Paolo Ruffini, Paolo Fresu e Ugo Dighero.
Titoli, autori, interpreti importanti che rappresentano, nel consolidato stile della programmazione dell’Excelsior, un variegato modo di fare scena fra commedia e dramma, tra grande tradizione e contemporaneità.  

«Si tratta di una stagione che può contare sulla presenza di nomi importanti, artisti di fama nazionale e internazionale. Grandi nomi del teatro per sei spettacoli di assoluto pregio che, siamo certi, sapranno regalare momenti di grande teatro al pubblico empolese e non solo. La scorsa stagione è andata molto bene nonostante le difficoltà derivanti dall’emergenza Covid19. Questo ci ha permesso di programmare una stagione nuova, di qualità e mi auguro che ci sia la calorosa accoglienza che il pubblico, a partire dagli abbandonati, riserva abitualmente ai nostri cartelloni di prosa. Empoli è una città dove il teatro è apprezzato e ricercato. Lo racconta anche il percorso, avviato all’incirca un anno fa, per la realizzazione del futuro teatro comunale di Empoli, Il Ferruccio: dialogare con cittadini e associazioni ci ha permesso di toccare con mano una volta di più questo legame forte fra la città e le sue proposte culturali», afferma Giulia Terreni, assessora alla cultura del Comune di Empoli.

«I grandi artisti e le storie che porteranno in scena, tutto all’Excelsior parlerà di noi, del pubblico, delle relazioni d’amicizia, d’amore, dei legami e dei sogni d’infanzia, tra realtà e ricordi, tra presente e memoria. Una proposta articolata ed organica frutto dell’impegno che la Fondazione Toscana Spettacolo rinnova e condivide con l’Amministrazione comunale e Giallo Mare Minimal Teatro. L’intimità delle parole può essere, attraverso il teatro, condivisa e trasmessa a spettatori di ogni età con i loro vissuti e i loro sogni che si intrecciano alle vite e ai racconti che questa Stagione proporrà e di cui siamo particolarmente orgogliosi e certi che il pubblico apprezzerà» afferma Cristina Scaletti, presidente della Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

«Alessandro Benvenuti, Michele Placido, Geppi Cucciari, Stefano Accorsi, Paolo Fresu sono solo alcuni degli artisti che animeranno un cartellone caratterizzato dall’amore per le parole e per le storie che stimolano immaginari condivisi. Attraverso l’intreccio di narrazione, musica, movimento ed elementi scenici, la nuova Stagione ci accompagnerà nelle commedie e nei classici, nel tango e nel gioco del pallone, tra autori, interpreti ed artisti che vivranno con il pubblico sogni, vittorie, sconfitte, tragedie e passioni di cui è ricca l’umanità tutta. Una proposta culturale che scandaglia in profondità l’animo e il vissuto emotivo e fisico per ritrovare risposte e prospettive in superficie» dichiara Patrizia Coletta, direttore della Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

«Come residenza artistica radicata ad Empoli e del territorio abbiamo nei mesi precedenti lavorato con l’amministrazione comunale  per consolidare e qualificare il progetto teatro della città, con programmazioni per cittadini di ogni età con compagnie e artisti di grande qualità provenienti da tutta Italia- spiega Renzo Boldrini, direttore di Giallo Mare Minimal Teatro-. Tanto teatro da vedere, ma anche tante attività laboratoriali per grandi e piccini al Minimal Teatro e la produzione di spettacoli Made in Empoli per girare successivamente in Italia e all’estero».

●        La stagione di prosa
Si comincia martedì 6 dicembre con Alessandro Benvenuti e Chiara Caselli protagonisti de                   I separabili, regia Sandro Mabellini. Un uomo e una donna tornano dopo anni, da adulti, nel luogo in cui hanno vissuto con i propri genitori. Abitavano nello stesso condominio, ma in due edifici diversi. Tornando nella propria casa, ambedue iniziano a rivivere quello che già avevano vissuto.
Martedì 24 gennaio in scena Quasi amici una pièce tratta dall’omonimo film francese del 2011 con Francois Cluzet e Omar Sy. La storia racconta la nascita dell’amicizia tra due uomini molto diversi per carattere e per estrazione sociale, ma che troveranno insieme il modo di cambiare le proprie vite e di aiutarsi. La brillante coppia composta Massimo Ghini e Paolo Ruffini e l’ambientazione nostrana faranno rivivere con brio l’emozionante vicenda.
Lunedì 6 febbraio Tango Macondo. Il venditore di metafore lo spettacolo scritto e diretto da Giorgio Gallione, liberamente ispirato all’opera Il venditore di metafore di Salvatore Niffoi (ed Giunti). Intreccia la narrazione affidata a Ugo Dighero, Rosanna Naddeo e Paolo Li Volsi, la musica composta da Paolo Fresu ed eseguita dal vivo assieme a Daniele di Bonaventura (bandoneon) e Pierpaolo Vacca (organetto), la danza del Deos Ensemble – Opera Studio, guidata dal coreografo Giovanni Di Cicco e gli elementi scenici di Marcello Chiarenza.
Stefano Accorsi sarà a Empoli giovedì 16 febbraio con Azul, uno spettacolo sospeso fra sogno e semplicità, fra amicizia, ironia, fragilità, passione, tifo, musica e colori. In una città in cui il gioco del pallone è febbre, amore e passione, quattro amici fanno i conti con le loro rispettive vite e, facendo affiorare ricordi, provano a ricostruire una serenità andata a pezzi.
Lunedì 6 marzo sarà la volta di Geppi Cucciari in Perfetta, testo e regia di Mattia Torre, un esilarante monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Una donna che conduce una vita regolare, scandita da abitudini che si ripetono ogni giorno, e che come tutti noi lotta nel mondo.
Ultimo spettacolo della stagione di prosa, martedì 28 marzo, un classico di Carlo Goldoni La bottega del caffè, regia di Paolo Valerio, con Michele Placido nel ruolo di Don Marzio. Una commedia che da subito si annuncia corale, interessata a diverse figure e vicende, incentrata su un microcosmo attraverso cui Goldoni tratteggia uno sfaccettato affresco sociale e umano.
Anche per la stagione 2022-2023 i prezzi di abbonamenti e biglietti rimarranno invariati, nonostante le difficoltà causate dal caro energia e gli aumenti degli ultimi mesi. Una scelta, che nel solco delle politiche culturali dell’amministrazione empolese, intende la cultura in tutte le sue forme, un bene pubblico che deve essere accessibile potenzialmente a tutta la comunità.  

Gli spettacoli avranno inizio alle 21.00

●        Dire Fare Teatrare

La stagione dedicata ai bambini è già partita con lo spettacolo di domenica scorsa della compagnia Catalyst.
Si prosegue domenica 6 novembre con Storie nell’armadio con Oberdan Cesanelli, Stefano Leva e Lorenzo Palmieri, produzione Lagrù.
Domenica 13 novembre Trame su misura di e con Renzo Boldrini, disegni di Daria Palotti, produzione Giallo Mare Minimal Teatro. Domenica 20 novembre Valentina vuole di e con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti, produzione Accademia perduta teatri; domenica 27 Abbracci con Stefania Caldognetto e Massimo Politi, produzione Teatro del telaio. Gran finale con un’altra produzione di Giallo Mare Cappuccetto e la nonna di e con Vania Pucci e Adriana Zamboni.
Gli spettacoli hanno due repliche alle 15.30 e alle 17.30.

●        Teatri di confine

La rassegna dedicata a famiglie e ragazzi in orario serale sempre di venerdì inizia il 2 dicembre con Hamelin con Fabio Tinella, produzione Factory compagnia Transadriatica-Fondazione sipario Toscana; il 3 febbraio la nuova produzione di Giallo Mare-Kanterstrasse Sulla rotta dell’isola del tesoro, la vera storia della pirateria di Renzo Boldrini e Simone Martini; il 24 febbraio Nonnetti di e con Giorgio Boccassi e Donsts Boggio Sola, produzione Coltelleria Einstein. Ultimo appuntamento venerdì 3 marzo con Esercizi di fantastica, con Elisa Canessa, Federico Dimitri e Francesco Manenti, produzione Associazione Sosta Palmizi.
Inizio spettacoli alle 21.

●        Campagna abbonamenti e biglietti della prosa

Da mercoledì 2 novembre a venerdì 11 dicembre diritto di prelazione riservata ai vecchi abbonati stagione 2021-2022 (agli abbonati della passata stagione è offerta la possibilità di confermare il proprio posto in anticipo rispetto alla campagna per le nuove vendite, o di cambiarlo), con i seguenti orari dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.
I nuovi abbonamenti saranno in vendita da sabato 19 a giovedì 24 novembre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

I biglietti per i singoli spettacoli saranno disponibili da sabato 26 a martedì 29 novembre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00, oltre che nei giorni di spettacolo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.
Le riduzioni sono previste per over 65, possessori di Carta giovani, per gruppi organizzati di oltre 15 persone e per portatori di handicap o invalidità riconosciute, opportunamente documentate; possessori Carta dello Spettatore FTS. Confermate le iniziative di promozione: Carta dello Spettatore FTS, che offre vantaggi come il biglietto ridotto in tutti i teatri del circuito, eccetto quello in cui viene sottoscritta; Biglietto futuro a 8 euro per under 35; Carta studente della Toscana, biglietto a 8 euro per gli studenti universitari in possesso della carta; Buon compleanno a teatro, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; Biglietto sospeso, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà; Diventa storyteller, per pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it. Per i Soci Coop è attiva la promozione 1000 mille punti mille emozioni biglietto a € 10.

Prezzi bloccati per biglietti e abbonamenti: abbonamento intero € 10; ridotto € 86.
Biglietto intero € 21 – ridotto € 18; ridotto punti Coop € 10.
Per gli spettacoli di Dire Fare Teatrare  e Teatri di confine biglietto biglietto € 4,5

La vendita degli abbonamenti e dei biglietti verrà effettuata esclusivamente presso il Minimal Teatro di Empoli (via P. Veronese, 10) telefono 0571 / 81629 – 83758.

Per informazioni ci si può rivolgere al comune di Empoli servizio cultura giovani e sport, telefono 0571 / 757729 – 757625 e-mail cultura@comune.empoli.fi.it; Giallo Mare Minimal Teatro, telefono 0571 / 81629 – 83758, biglietteria@giallomare.it.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ischia: In aiuto il Comune di Sorrento

A cura di Ionela Polinciuc La tragedia che ha colpito Ischia mette in ginocchio ancora una volta il Sud.

La guerra ed i rincari

A cura di Marilena Lombardi Il 20 febbraio 2022 segna la data di inizio della guerra tra Russia ed...

Inflazione stabile a novembre

A cura di Ionela Polinciuc Secondo le stime provvisorie per il mese di novembre resi noti proprio oggi dall'Istat,...

I programmi in tv oggi, 30 novembre 2022

Vediamo insieme cosa ci propone la programmazione televisiva di mercoledì 30 novembre 2022 FILM Rai Due...

Commenti recenti