1 Ottobre 2022, sabato
Home Arte & Spettacolo Pronta la seconda edizione del “Pompei Street Festival”. Il via domani...

Pronta la seconda edizione del “Pompei Street Festival”. Il via domani 22 settembre negli scavi della cittadina vesuviana

A cura di Luigi Rubino

Tutto pronto a Pompei per la seconda edizione del “Pompei Street Festival” che prenderà il via domani 22 settembre e che si concluderà il 24 dello stesso mese. 

La tre giorni dell’evento, organizzata dal Comune di Pompei in collaborazione con Art and Change Impresa Sociale e la partecipazione del Parco Archeologico della cittadina vesuviana, prevede 4 sezioni dedicate all’arte: musica, cinema, street art e fotografia con contenuti specifici come la Legalità, il Precariato, l’interazione sociale, la Difesa dell’Ambiente e la Riqualificazione Urbana. 

Ad aprire la kermesse saranno 4 street artist che realizzeranno opere all’interno del Parco Archeologico degli Scavi di Pompeicon opere moderne, tra cui basso rilievi, dipinti e graffiti in un percorso di oltre 2000 anni.  Tra gli artisti protagonisti delle opere ci sarà l’argentino Max Bagnasco che elaborerà i suoi capolavori nel viale d’accesso degli Scavi, mentre il canadese Ben Johnston, l’olandese Gomard e l’iraniano Run saranno impegnati in via dell’Abbondanza, all’interno degli Scavi. 

Lo street art degli autori avrà il compito di sensibilizzare e far conoscere a tutti lo stimolo e il desiderio di miglioramento e riflessione, scuotendo la coscienza delle nuove generazioni sui temi di grande risonanza come quelli ambientali e sociali, attraverso pittura, musica, fotografia e cinema, aprendo così nuove strade al cambiamento. 

Nel fitto calendario di incontri del festival ci saranno dibattiti, incontri e laboratori riservati agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della città su temi della socialità- archeologia e arte / arte urbana.

Per quanto riguarda il cinema le linee guida delle tematiche del concorso dei corti e docufilm  saranno Legalità, nell’anniversario del 30esimo anno delle stragi di Capaci e via D’Amelio e Lavoro Precario.

Tra gli appuntamenti del Festival per favorire l’incontro tra il pubblico e l’arte e risvegliare la coscienza sociale dei cittadini spiccano “TreeNation,” pianta un albero con gazebo per la sensibilizzazione su tema ambientale, la “Parola del Cuore” con gazebo per la raccolta delle opere degli studenti, “Plastic Free” seminari per l’educazione ambientale e “Street Haart,” un checkpoint con test gratuiti per l’HIV.

Nella giornata inaugurale di domani prevista anche la partecipazione del sindaco di Pompei, Carmine Lo Sapio, del direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel e del produttore della manifestazione Nello Petrucci.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Consigli e pronostici sulle partite di Serie A

A cura di Francescogaetano Della Corte NAPOLI –TORINO =1 Il Napoli che viene da 5 vittorie...

Coldiretti Calabria: bollette alle stelle, famiglie e imprese in una morsa. Non c’è liquidità

Coldiretti Calabria: bollette alle stelle, famiglie e imprese in una morsa. Non c’è liquidità. Aceto: subito moratoria sui debiti,...

Listeria nei wurstel: ritirati i lotti contaminati dopo 66 ricoveri e 6 morti sospette

A cura di Ionela Polinciuc Un pericoloso focolaio di listeriosi, malattia infettiva provocata dal batterio Listeria monocytogenes, ha colpito...

Uragano Ian colpisce la Florida. Ingenti i danni. Morte 17 persone

A cura di Luigi Rubino Un uragano di vaste proporzioni ha colpito nelle scorse ore la Florida. 

Commenti recenti