2 Ottobre 2022, domenica
Home News Protesta in bicicletta a Napoli, davanti al Comune: “La città è per...

Protesta in bicicletta a Napoli, davanti al Comune: “La città è per le persone non per le auto”

A cura di Luigi Rubino

Un flash mob di protesta in bicicletta  si è tenuto ieri in piazza  Municipio, a Napoli. L’iniziativa, che rientra anche nella settimana europea della Mobilità Urbana, è stata organizzata da associazioni ecologistiche tra cui Greenpeace, Napoli Pedala, Legambiente, Rosso ambientalista, Partenope in bici  e tante altre. 

I manifestanti muniti di  casco, tute e biciclette si sono radunato davanti a Palazzo S. Giacomo, sede istituzionale del Comune di Napoli dove hanno esposto vari striscioni con scritte indirizzate all’immobilismo delle Istituzioni locali e in particolare dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Manfredi sullo scottante problema sulla mobilità urbana e il pericolo inquinamento in città derivante dalla grande quantità di polvere sottili scaricate dalle auto in città. “ Manfredi Jamme, Ja” “Città per le persone non per le auto” Non vogliamo solo pedalare” sono solo alcuni messaggi apparsi in piazza sui vari striscioni colorati. 

I contestatori hanno poi continuato la loro giornata di protestadando vita prima ad una serie di giri intorno alla fontana del Nettuno, sempre in piazza del Plebiscito, per poi dirigersi, tutti insieme in bicicletta, verso Forcella. 

“ I problemi della mobilità a Napoli sarebbero risolvibili, se l’amministrazione comunale facesse, come normale che sia, la sua parte. Invece siamo costretti ad avere una città con sempre maggiore caos e traffico che innalza il livello d’inquinamento, dovuto al grande tasso di polveri sottili presenti nell’aria. Le piste ciclabili sono inoltre inefficaci e inesistenti.

La situazione – ha precisato Luca Simeone, esponente dell’associazione “Napoli Pedala” è insostenibile. Mentre in altre città europee si portano a compimento misure migliori per risolvere la vivibilità urbana, qui non c’è stato finora nessuno intervento da parte dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Manfredi riguardo anche alla sicurezza. Le nostre strade ultimamente si sono colorate di rosso del sangue delle vittime che purtroppo aumentano nella nostra città.  L’amministrazione comunale addirittura non ha mai risposto alle nostre sollecitazioni e alle continue email inviate. Se non sono capaci di amministrare una città, si mettessero quindi da parte.” 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo per oggi domenica 2 ottobre 2022

Ariete (21 marzo-19 aprile) Il tuo umore ha certi alti e bassi e succede perché a volte insisti sul...

Napoli:”sempre più autorevole”

A cura di Luigi Castiello Dopo la vittoria allo studio San Siro di Milano contro il Milan il Napoli questo pomeriggio continua...

Programmi Tv per oggi 1 ottobre 2022

Pomeriggio su Rai 1 – ch 1 12:30 Linea Verde Life 13:30 Tg1

Voli internazionali +118,3%, Luce +103,4%, Gas +63,7%

COMUNICATO STAMPA DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI DEL 1-10-22 Prezzi: Unc, la top 30 dei rialzi Voli internazionali...

Commenti recenti