15 Luglio 2024, lunedì
HomeConsulente di StradaCosa spetta a colf e badanti a fine contratto?

Cosa spetta a colf e badanti a fine contratto?


In caso di dimissioni, colf e badanti sono tenute a dare il preavviso o a corrispondere l’indennità sostitutiva, salvo che sussista una giusta causa. In tal caso, sarà il datore di lavoro a pagare il preavviso.
In caso di decesso del datore di lavoro, il rapporto si può risolvere rispettando i termini di preavviso. Allo stesso tempo, la famiglia presso la quale lavorava la colf o la badante può decidere di proporre alla lavoratrice di far proseguire di comune accordo il rapporto.
Nel momento in cui avviene la risoluzione del rapporto di lavoro deve essere comunicata telematicamente dal datore all’Inps entro cinque giorni dalla cessazione.
Qualsiasi sia il motivo di risoluzione del rapporto di lavoro con colf e badanti, il datore di lavoro, è tenuto a pagare il Tfr. Il lavoratore può chiedere l’anticipazione del Tfr una volta all’anno e nella misura massima del 70% di quanto maturato al momento della richiesta.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti