24 Luglio 2021, sabato
Home Sport Juve in lutto, addio Boniperti. Europei, l'Olanda aspetta gli Azzurri

Juve in lutto, addio Boniperti. Europei, l’Olanda aspetta gli Azzurri

È morto nella notte Giampiero Boniperti, presidente onorario della Juventus che il prossimo 4 luglio avrebbe compiuto 93 anni. La storica bandiera bianconera, che negli ultimi anni si era ritirato a vita privata, è deceduto in seguito a un’insufficienza cardiaca. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni in forma privata per volere della famiglia. Boniperti era stato anche europarlamentare per Forza Italia. Celebre fu il suo motto: “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”.
Nella giornata europea, vittorie per Olanda e Ucraina nel gruppo C. Gli orange, al momento, sono primi nel loro raggruppamento. Nel gruppo B il Belgio batte la Danimarca.
OLANDA-AUSTRIA 2-0
L’Olanda non smentisce i pronostici e vince anche la sua seconda partita del Gruppo C. La squadra di Frank de Boer batte 2-0 l’Austria, si porta così a 6 punti e si qualifica matematicamente agli ottavi di Euro2020 da prima in classifica. A segno Memphis Depay su calcio di rigore all’11’ del primo tempo, poi Denzel Dumfries al 67′ raddoppia. Niente da fare per la nazionale di Franco Foda (che ha dovuto fare a meno di Arnautovic, squalificato per gli insulti al difensore della Macedonia del Nord, Ezgjan Alioski, con riferimenti alle sue origini albanesi), che con questo risultato viene scavalcata dall’Ucraina al secondo posto per via del numero di gol segnati (sono entrambe a tre punti e con la stessa differenza reti, ma i ragazzi di Shevchenko hanno una rete realizzata in più). E nella terza giornata del girone, ci sarà proprio il confronto diretto, con gli ucraini che avranno a disposizione due risultati su tre per chiudere in seconda posizione: la vincente di questa sfida se la vedrà poi agli ottavi con la prima classificata nel girone dell’Italia.

UCRAINA-MACEDONIA 2-1

Partita combattuta nel Girone C, con l’Ucraina che supera 2-1 la Macedonia del Nord raggiungendo momentaneamente Olanda e Austria in vetta. A Bucarest la squadra allenata da Andrij Shevchenko passa in vantaggio al 29esimo minuto con Yarmolenko su assist di tacco di Karavaev, nato sugli sviluppi di un corner. Il raddoppio arriva al 34esimo minuto: questa volta è Yarmolenko a fare l’assist, pescando Roman Yaremchuk all’interno dell’area che insacca, preciso all’angolino basso di destra, alle spalle di Stole Dimitrievski. 

Nella ripresa (57esimo minuto) Alioski accorcia segnando sulla respinta del rigore che Bushchan gli aveva parato. Rigore anche per gli ucraini al minuto 84′, ma non è serata dal dischetto; sbaglia anche Ruslan Malinovsky. L’Ucraina, ora a 3 punti dopo due partite
DANIMARCA-BELGIO 1-2
Il Belgio batte la Danimarca per 2-1, trascinato da un Lukaku che ritrova la sua abituale forma solo nel secondo tempo. I danesi ci hanno creduto per l’intero primo tempo, dominato 1-0 con il gol lampo di Poulsenal secondo minuto di gioco e controllando facilmente in seguito un Belgio spento e irriconoscibile. Primo tempo caratterizzato soprattutto dallo stop di gioco al decimo minuto per un saluto collettivo di squadre e stadio al convalescente Eriksen. 
Tutto cambia nel secondo tempo, quando Lukaku imposta un’azione delle sue e in tre mosse la palla va in rete, dopo un passaggio a De Bruyne e la realizzazione di Hazard: pari a 55 minuti dall’inizio. La situazione viene poi ribaltata da De Bruyne al 71′. Danimarca comunque in gara e Belgio non al suo meglio ma vittorioso grazie a due azioni decisive ma non in media con il resto della partita. 

PIERLUIGI CANDOTTI

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti