15 Maggio 2021, sabato
Home Italia Cronaca Giovane donna uccisa a Pompei, è stata violentata

Giovane donna uccisa a Pompei, è stata violentata

Nel cortile di un condominio nel pieno centro di Pompei, con tre ferite da arma da taglio all’addome, entrambe le caviglie spezzate e sul corpo i segni di una probabile violenza sessuale è morta così ieri pomeriggio una studentessa universitaria, Grazia Severino, che avrebbe compiuto 24 anni proprio oggi.

Un decesso che ha suscitato orrore anzitutto tra i soccorritori, per le condizioni straziate del corpo, e che sta impegnando gli investigatori per ricostruire una dinamica che appare sempre più aggrovigliata e complessa con il passare dei minuti, tanto da non permettere al momento di escludere alcuna pista.

Sul motivo della caduta e su ciò che possa essere accaduto prima, sulle profonde ferite all’addome (che potrebbero essere state inferte con un paio di forbici) e sui segni di abusi sessuali restano aperte tutte le ipotesi.

I carabinieri stanno ascoltando familiari e amici per ricostruire le ultime ore di vita di Grazia, capire perché si fosse recata in quel palazzo, quale fosse il suo stato d’animo.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti