4 Agosto 2021, mercoledì
Home Italia Economia "Non è il momento di licenziare ma di vaccinare"

“Non è il momento di licenziare ma di vaccinare”

Maurizio Landini leader della Cgil in un intervista a “Rainews” sostiene che bisogna incentivare strumenti alternativi ai licenziamenti:contratti solidarietà, cassa integrazione, contratti di espansione.

“Oggi è il momento di vaccinare i lavoratori, non di licenziarli, bisogna vaccinare prima gli anziani e le persone fragili e poi in poco tempo bisogna vaccinare tutti i lavoratori”

La condizione per uscire dalla crisi è combattere il virus e cercare di ripartire, ma per farlo bisogna continuare a proteggere il lavoro e il paese.

Lo smart working deve essere regolato dentro i contratti nazionali di lavoro. Penso che ognuno di noi da qui in vanti dovrà avere la capacità e le competenze si di lavorare a distanza, sia di lavorare in presenza. Alle stesse persone sarà chiesto di avere questa competenza. I contratti nazionali di lavoro debbono regolare questa prestazione perché le persone devono avere gli stessi diritti, sia se lavorano a distanza, sia se lavorano in presenza”, ha detto ancora il leader della Cgil.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Attacco hacker alla Regione Lazio, si indaga su una richiesta di riscatto

La Polizia Postale consegnerà nelle prossime ore in procura una prima informativa sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Stando a quanto appreso dall'AGI, gli autori...

Conte alla prova dello Statuto, e M5S serra fila su divisioni

Nessuno scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, nessuna frattura, solo un lavoro corale. Nel day after dell'estenuante trattativa sulla riforma...

Lo Spoleto meeting art alla biennale di Venezia

Lo Spoleto meeting art speciale biennale di Venezia sarà presentato martedì 3 agosto a Venezia lido a villa pannonia ore 17 alla...

Commenti recenti