29 Luglio 2021, giovedì
Home Mondo India e Blangladesh uniti dal ponte 'Maitri Setu'

India e Blangladesh uniti dal ponte ‘Maitri Setu’

Com’è quel detto? L’unione fa la forza, ed è veramente così. Ieri è stato inaugurato il Maitri Setu. Che cos’è vi starete chiedendo, si tratta di un ponte che collega due città di cultura: India e Bangladesh, costruito sul fiume Feni, che si trova tra il confine dei due Paesi. E’ lungo quasi due chilometri, unendo così le due città  Sabroom situata in India e Ramgarh in Bangladesh. L’evento, è stato inaugurato tramite una videoconferenza dove hanno partecipato dal primo Paese il ministro indiano, Narendra Modi, mentre dal secondo, la premier Sheik Hasina. Con ciò hanno dimostrato che ‘’i confini politici non devono diventare barriere fisiche per il commercio’’. Insomma, hanno lasciato un bel messaggio affermando che “il ponte è un nuovo corridoio commerciale tra il Nord-est dell’India e il Bangladesh. L’opera potenzia gli effetti degli altri progetti di vie d’acqua realizzati negli anni scorsi”.

E’ stato importante questa costruzione dato che molti Paesi Indiani aveva difficoltà a comunicare in maniera commerciale. I due Leader, hanno parlato anche di altri argomenti o meglio sia, in corso ci sono altri progetti di infrastrutture che miglioreranno ancora di più i Paesi come per esempio si andrà a valorizzare il porto bangladese di Chittagong.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Astrazeneca:+31% ricavi trimestre, da vaccino 894mln dollari

AstraZeneca chiude il primo semestre con un aumento dei ricavi del 23% a 15,5 miliardi di dollari e un +31% nel solo...

Scuola: presidi, obiettivo minimo è 60% degli studenti vaccinati

"Aderiamo alla richiesta del Cts, ovvero di perseguire l'obiettivo del 60% degli studenti tra i 12 e i 19 anni vaccinati. Poi parlare di...

Effetto serra e jet stream, così cambia il clima mondiale

Gli eventi estremi intesi come conseguenza del cambiamento climatico sono ancora più consistenti e imprevedibili. La grandine devastante su Parma e Modena (e...

Commenti recenti