24 Luglio 2021, sabato
Home Mondo Cronaca nel Mondo Nigeria, liberate le 297 studentesse rapite venerdì

Nigeria, liberate le 297 studentesse rapite venerdì

Le 297 studentesse adolescenti rapite venerdì scorso dal loro collegio a Jangebe, nel nord-est della Nigeria, sono state rilasciate all’alba di oggi e si trovano attualmente nei locali del governo di Zamfara. Sono appena arrivate al palazzo del governo, e sono in buona salute. 

Intanto terroristi del gruppo dello Stato islamico in Africa occidentale, una costola di Boko Haram, hanno invaso la città di Dikwa, sempre in Nigeria, attaccando simultaneamente un campo militare e una base delle Nazioni Unite. Venticinque operatori umanitari hanno trovato riparo in un bunker. Inviati due caccia e un elicottero per respingere l’assalto.

La notizia è stata riportata dal governatore dello stato, Bello Matawalle. “Sono felice – ha dichiarato – di annunciare che le ragazze sono state rilasciate. Sono appena arrivate al palazzo del governo, e sono in buona salute”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti