20 Luglio 2024, sabato
HomeNewsLe origini della Stella di Natale

Le origini della Stella di Natale

La stella di Natale è la pianta che simboleggia il Natale, il nome botanico è Euphorbia Pulcherrima chiamata, anche, Poinsetta dal nome del primo governatore americano del Messico. Essa giunge a Noi proprorio dal Messico, fiorisce in modo selvaggio e sin dal XVI secolo è associato al natale  solo agli inizi del XX secolo questa tradizione si diffonde a livello globale. Gli Aztechi la utilizzavano come pianta decorativa per abbellire i loro templi e la adoravano come simbolo di vita nuova, in onore dei guerrieri caduti in battaglia. Si dice che la Cuetlaxochitl, nome azteca, fosse la pianta preferita di Montezuma il quale credeva che il colore rosso delle foglie superiori provenisse dal sangue di una Dea Azteca morta per un amore non corrisposto. Le gocce del suo sangue caduto sulle foglie della pianta gli diedero il colore rosso. Un’altra leggenda, invece, lega la pianta alla tradizione cristiana del Santo Natale. Pepita era una ragazza povera che non aveva i soldi per comprare un regalo a Gesù bambino decise di comporre un mazzolino di ramoscelli ed erbacce consapevole che Dio avrebbe accettato un dono così umile, se preparato con tanto amore. Durante la messa di Natale, in chiesa, il bouquet composto incominciò a germogliare e sbocciarono fiori di un rosso e verde accesi.

Al di là di tutto la stella di Natale è simbolo di buon augurio per i mesi a venire, della rinascita e della serenità, quindi dono perfetto per chi si ama.

Avv. Sabina Vuolo

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti