25 Luglio 2021, domenica
Home Italia Politica Conte, fiducia minata al Governo. Clima di diffidenza con il M5S

Conte, fiducia minata al Governo. Clima di diffidenza con il M5S

Ettore Rosato, Iv, intervenuto a SkyTg24, si è espresso parlando di una “fiducia” nei confronti di Conte che sarebbe venuta meno.

Parole che hanno subito suscitato la reazione della senatrice di Leu Loredana De Petris: “Il presidente dei deputati di Iv Rosato farebbe bene a parlare solo a nome del suo partito senza pretendere di interpretare cosa pensano gli altri”, ha dichiarato in una nota, invocando però un chiarimento da parte del Pd sulla “sua posizione“. Che non si è fatta attendere: “Rosato parli a nome di Italia Viva, che rappresenta il 2% degli italiani“, ha detto il il vicecapogruppo del Pd alla Camera Michele Bordo.

Secondo Rosato, invece, anche i ministri 5 stelle “non hanno apprezzato che il premier abbia mandato la ripartizione dei 210 miliardi del Recovery fund alle due del mattino senza discuterne con nessuno, secretando i progetti, per approvarli alle nove in Consiglio dei ministri”, spiega, riferendosi al vertice del 7 dicembre interrotto dopo pochi minuti per il falso tampone positivo della ministra Lamorgese.

Il deputato renziano sembra quindi parlare a nome di tutta la maggioranza, nonostante Pd, Movimento 5 stelle e Leu non abbiano cercato pubblicamente alcuna verifica di governo.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti