26 Novembre 2020, giovedì
Home Consulente di Strada Quali ristori per i locali pubblici ?

Quali ristori per i locali pubblici ?

il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto Ristori. Contributi a fondo perduto per quasi 460 mila aziende e altre 6 settimane di cassa integrazione per i lavoratori, fondi ad hoc per alcuni settori e per gli straordinari delle forze dell’ordine. Il decreto – ha detto il ministro dell’Economia Gualtieri – valle 5,4 miliardi sull’indebitamento netto e 6,2 sul saldo netto da finanziare. 2,4 miliardi sono dedicati ai contributi a fondo perduto per le aziende che, causa il nuovo Dpcm, sono costrette a chiudere prima. Tra le categorie figurano anche taxi e ncc. I ristori saranno di importo più elevato e andranno anche alle aziende con fatturato superiore a 5 milioni di euro. L’Agenzia delle Entrate provvederà a bonificare sull’Iban le somme. Tutto questo entro il 15 novembre per chi, in passato, ha beneficiato del contributo. I ristori vanno dal 100% al 400%. Per tutti gli indennizzi previsto un tetto di 150 mila euro.  

Sponsorizzato

Ultime Notizie

‘La prima della scala’: l’evento verrà inaugurato il prossimo 7/12

Il prossimo 7 dicembre, verrà inaugurato ‘’La prima della Scala’’. A causa del covid purtroppo, il pubblico non ci sarà, ma è...

Il direttore dell’Aifa Magrini: il ‘nuovo’ vaccino sarà obbligatorio?

Il direttore dell’Aifa, Nicola Magrini dichiara ‘’Il vaccino in arrivo per il coronavirus è sicuro, perché tutte le fasi di validazione e valutazione sono rispettate, nessuna tappa è stata saltata".

Nuova BMW Motorrad: scopri tutte le caratteristiche

E’ stata presentata la nuova BMW Motorrad G 310 R, a tutti gli effetti con motore omologato a Euro 5 quindi non inquina....

Calcio mercato: Ekdal resterà nella Samp?

Parliamo di calcio mercato. Il giocatore Albin Ekdal non se ne andrà dalla sua amata Sampdoria. Il suo contratto è in scadenza...

Commenti recenti