2 Marzo 2021, martedì
Home Consulente di Strada Quali ristori per i locali pubblici ?

Quali ristori per i locali pubblici ?

il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto Ristori. Contributi a fondo perduto per quasi 460 mila aziende e altre 6 settimane di cassa integrazione per i lavoratori, fondi ad hoc per alcuni settori e per gli straordinari delle forze dell’ordine. Il decreto – ha detto il ministro dell’Economia Gualtieri – valle 5,4 miliardi sull’indebitamento netto e 6,2 sul saldo netto da finanziare. 2,4 miliardi sono dedicati ai contributi a fondo perduto per le aziende che, causa il nuovo Dpcm, sono costrette a chiudere prima. Tra le categorie figurano anche taxi e ncc. I ristori saranno di importo più elevato e andranno anche alle aziende con fatturato superiore a 5 milioni di euro. L’Agenzia delle Entrate provvederà a bonificare sull’Iban le somme. Tutto questo entro il 15 novembre per chi, in passato, ha beneficiato del contributo. I ristori vanno dal 100% al 400%. Per tutti gli indennizzi previsto un tetto di 150 mila euro.  

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Rincaro benzina, allarme dei consumatori

Non si arrestano rialzi della benzina, in una curva ascendente ormai ininterrotta da novembre. Secondo i dati del ministero dello Sviluppo economico,...

Coronavirus, verifiche dei Nas nei bar degli ospedali: irregolari uno su 3

In un bar su 3 all'interno degli ospedali italiani sono state riscontrate irregolarità. E' quanto hanno accertato i Carabinieri del Nas in...

Viaggi: consigli da seguire

Quando finalmente, si potrà ritornare a viaggiare e lo farete in macchina, se ne affronterete uno lungo, guidatori o no, eccovi qualche...

Festival di Sanremo, 1° serata: cantanti e ospiti

Stasera, come bene sappiamo inizierà la prima puntata del Festival di Sanremo, ma chi si esibirà? Chi saranno i primi 13? Eccoli,...

Commenti recenti