12 Aprile 2021, lunedì
Home Italia Economia Economia, cosa sarà in Italia dopo l'estate

Economia, cosa sarà in Italia dopo l’estate

Nella mappa con le previsioni economiche dell’Unione europea per il 2020 e il 2021 l’Italia è il paese colorato con maggiore intensità. Primato nefasto: secondo la Ue a fine anno l’Italia registrerà un calo del prodotto interno lordo dell’11,2%, un crollo verticale mai censito dalle statistiche dell’Istat e che annienta il precedente record del -6,6% del 2009. Allo schianto del 2020 seguirà un rimbalzo poco vivace nel 2021, quando si prevede una crescita del 6,1% con il prodotto interno lordo che resterà ben lontano dai valori del 2019.

Numeri reali alla mano, significa che se l’anno scorso il pil italiano è stato di 1.787 miliardi di euro, a fine 2020 si attesterà a 1.586 miliardi e nel 2021 risalirà a 1.683 miliardi di euro.

Ma se dovesse esserci un nuovo lockdown causa Covid-19 il conto potrebbe essere addirittura più salato: secondo l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) in questo scenario il pil dell’Italia calerebbe del 14% quest’anno attestandosi intorno quota 1.536 miliardi, per poi risalire a 1.618 miliardi nel 2021 (+5,3%).

Per tamponare , sia quest’anno che l’anno prossimo e quelli successivi si potrà contare su fondi extra sui quali era impensabile far affidamento fino a pochi mesi fa: 100 miliardi arriveranno dal debito aggiuntivo che è stato approvato dal Parlamento in tre diversi scostamenti di bilancio (con il rapporto deficit/pil che schizza al 10,4%) e 209 miliardi saranno erogati dall’Unione europea che ha dato il via libera tra mille affanni al Recovery fund, garantendo per l’Italia 82 miliardi di sussidi e 127 di prestiti a partire dalla primavera del 2021.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, domenica 11 aprile in onda la dodicesima puntata

Domenica 11 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Tod’s: Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda

Il gruppo Tod's nomina Chiara Ferragni membro del Cda. Diego della Valle annuncia “la conoscenza di Chiara del mondo...

Morto il principe Filippo

Il principe Filippo d’Edimburgo 99enne consorte della regina Elisabetta, è morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale a Londra a causa di una...

Europa League, la Roma trova tutto

Tutto in una sera: testa, cuore, gambe e una bella dose di fortuna. È la vittoria degli ultimi, dei giocatori derisi e...

Commenti recenti