22 Gennaio 2021, venerdì
Home News Prodotti e Servizi su Internet:come Vendere Online

Prodotti e Servizi su Internet:come Vendere Online

Quando l’attività di vendita online è occasionale si può vendere senza partita IVA, da privati. In questi casi, la vendita viene effettuata in modo sporadico e saltuario, senza alcuna regolarità. Ad esempio, non deve aprire una partita IVA l’universitario che decide di vendere il computer usato su un sito di annunci.

Spesso l’occasionalità viene collegata ad un reddito di €5.000 l’anno. Tuttavia, l’obbligo della partita IVA non dipende da un importo specifico, ma dal modo con cui l’attività viene svolta. Se l’attività è occasionale non c’è l’obbligo della p.IVA, al contrario, se l’attività è abituale c’è sempre quest’obbligo anche se il reddito annuale è inferiore a €5.000.

Ad esempio, il collezionista d’arte che vende su internet un singolo quadro del valore di €50.000 non deve aprire la partita IVA. Se, invece, il collezionista apre un negozio online e vende ogni mese un’opera d’arte del valore di €100 (€1.200 l’anno), è obbligato ad aprire la partita IVA.

La vendita online svolta in modo abituale implica l’avvio di un’attività commerciale. In questi casi, infatti, la vendita avviene in modo continuativo o comunque con una certa regolarità. Per quest’attività è richiesta la partita IVA come ditta individuale oppure come società e tutti gli adempimenti di ogni altra attività di vendita.

Per vendere su internet ci sono due possibilità

  • aprire un negozio online (e-commerce), un sito o un app dove vengono venduti servizi o prodotti su internet (es. MarioRossiShop.it)
  • vendere in una piattaforma esistente, senza creare un proprio e-commerce. È il caso di chi apre uno store all’interno di un sito dedicato al commercio (es. eBay o Amazon)

In entrambi i casi, è possibile vendere sia beni nuovi sia usati o ricondizionati. Non ci sono particolari differenze nella vendita online di un prodotto di prima o seconda mano. L’unico aspetto che può variare è la garanzia per i consumatori che per i beni nuovi è sempre di 24 mesi e per i beni usati può essere ridotta fino a 12 mesi.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Campania, dal 1° febbraio si torna in classe

E' ufficiale: entro il 1° febbraio 2021 gli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori della Campania rientreranno in classe, nella...

USA , pesanti accuse sul neo Presidente Biden. La deputata Greene: “Dovrà salvare suo figlio”

Una nube grigia si abbatte sul neo eletto Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, nel giorno seguente all'insediamento: la deputata repubblicana dello...

Governo, avanti con i lavori ma l’inchiesta che coinvolge Cesa rallenta la partenza

Prosegue il lavoro nel tentativo di allargare la maggioranza di governo del premier Giuseppe Conte dopo la fiducia «larga» incassata alla Camera e più...

Quali sono gli obiettivi della BCE?

In questi giorni, si è tenuta una primissima riunione per la politica monetaria tenuta dalla BCE (Banca Centrale Europea), tanti sono i...

Commenti recenti