Monte Bianco,allarme per il ghiacciaio sopra la Val Ferret

Una massa di ghiaccio di oltre 500 mila metri cubi, poco più grande del Duomo di Milano, che incombe sulla val Ferret, a una manciata di chilometri da Courmayeur. A causa degli sbalzi di temperatura degli ultimi giorni il ghiacciaio di Planpincieux, sotto le Grandes Jorasses (massiccio del Monte Bianco), torna ad essere una minaccia dopo la paura dello scorso anno. L’allarme è scattato mercoledì pomeriggio, dopo l’ennesimo sorvolo dei tecnici sulla zona.

Aggiunge il glaciologo Fabrizio Troilo (Fondazione Montagna Sicura): «C’è un corpo enorme di ghiaccio appoggiato alla roccia, il pericolo è di un cedimento istantaneo». Il sindaco di Courmayeur, Stefano Miserocchi, ha dovuto adeguare i piani di rischio sul fondo valle e firmare un’ordinanza di chiusura della val Ferret, considerata uno dei gioielli dell’arco alpino. Il provvedimento dispone l’istituzione di una zona rossa e una zona gialla: la prima potrebbe essere interessata dal crollo, la seconda dal «soffio».

Anche la maggior parte dei turisti che si trovavano in strutture a monte della zona a rischio ha preferito lasciare la val Ferret (ne sono rimasti circa 200), dove la situazione è surreale: dopo il pienone delle ultime settimane, con oltre 2mila persone al giorno che passeggiavano ai piedi delle Grandes Jorasses, le strade e i sentieri adesso sono desolatamente vuoti.

Written By
More from Redazione

Tav, Salvini: ‘Bizzarro che la Francia abbia l’analisi e io no’ . Toninelli: ‘Aspetti 24 ore’

Salvini è pronto a querelare chi parla di voto di scambio Tav-Diciotti e...
Read More