Ministro Azzolina presenta un’ultima novità per l’esame di maturità

Nuova novità per gli esami di maturità. Il ministro Azzolina ha affermato che nella commissione ci saranno anche docenti universitari e ricercatori a tempo determinato, per completare così le 13mila commissioni. Dato la carezza di professori, soltanto lo scorso dei 6 maggio c’era la copertura degli insegnati per gli esami del 15% circa.

Man mano poi è scesa al 9% ed e perciò è stata presa questa decisione per evitare di arrivare al 17 con la commissione incompleta.

Dunque, si legge dalla circolare: “Rilevato che alla scadenza dei termini prefissati, le istanze di nomina in qualità di presidente di commissione (…) sono inferiori al numero delle commissioni d’esame previste”, il ministero ha deciso che darà dei speciali ai direttori regionali tra cui intercettare tutti i dirigenti scolastici di tutti i gradi che dovranno presentare la domanda. Dunque  le commissioni potranno assegnare più commissioni ad uno stesso presidente, anche se ci sarà il rischio che l’esame potrebbe prolungarsi.

Tags from the story
,