Decreto rilancio: con la rottamazione dell’auto usata sono previsti degli incentivi.

Torna la rottamazione delle auto usate e inquinanti, grazie al ‘decreto Rilancio’ emendamento depositato ieri alla Camera. Ciò Firmato anche da Gianluca Benamati, Guglielmo Epifani e altri, entrerà in vigore dal primo luglio e terminerà quest’anno a dicembre. In cosa consiste? Ci sarà un contributo statale di 2.000 euro e di altri 2.000 euro li assicurerà il concessionario, in totale quindi 4.000 euro, per coloro che rottamano il veicolo che ha oltre 10 anni ed che sia non superiore a Euro 5.

C’è però una condizione, l’acquirente acquistare un veicolo nuovo Euro 6 con emissioni di C02 superiori a 61g/km. Attenzione, stessa opportunità è stata data anche per tutto il 2021 ma si avrà un contributo di soli 2.000 euro. La proposta è arrivata perché il settore delle auto sta pienamente in crisi. Infatti si basti pensare che Il calo delle immatricolazioni, è stato del 50 per cento rispetto all’anno precedente nel mese della riapertura.

Tags from the story
,
Written By
More from Redazione

Salute: arriva il monitoraggio del cuore a domicilio

Medicaltech, azienda con sede nel Polo Meccatronica di Rovereto, lancia l’elettrocardiografo per...
Read More