28 Maggio 2024, martedì
HomeItaliaCronacaOmicidio e tentato omicidio a Varese: Tragedia familiare sconvolge la città

Omicidio e tentato omicidio a Varese: Tragedia familiare sconvolge la città

A cura di Ionela Polinciuc

Nel tranquillo contesto di via Ciro Menotti a Varese, una giornata di routine è stata sconvolta da un atto di violenza che ha lasciato una famiglia in lutto e una comunità sgomenta. Marco Manfratti, un ex avvocato di 40 anni, ha trasformato un momento apparentemente ordinario in un incubo di sangue e terrore.

Tutto è iniziato intorno alle 13:00, quando Manfratti si è appostato fuori dallo studio del padre di sua ex compagna, Fabio Limido, un rispettato geologo di 71 anni. Manfratti attendeva il momento in cui Lavinia, la sua ex compagna di 37 anni, avrebbe lasciato lo studio per la pausa pranzo. Quando è finalmente uscita, è stata avvicinata da Manfratti armato di coltello.

Senza esitazione, Manfratti ha attaccato Lavinia, infliggendole ferite devastanti al viso e al collo. Mentre la donna cadeva sotto i colpi, il padre, coraggiosamente, è intervenuto per proteggere la figlia. Purtroppo, la sua eroica azione è stata fatale: Manfratti ha accoltellato ripetutamente Fabio Limido al torace, lasciandolo in fin di vita sotto gli occhi scioccati della moglie e madre della vittima.

Le grida di aiuto di Lavinia hanno attirato l’attenzione della polizia, intervenuta prontamente. Manfratti è stato arrestato sul posto, coperto di sangue e visibilmente confuso. Purtroppo, nonostante i migliori sforzi dei soccorritori, Fabio Limido è deceduto poco dopo essere stato trasportato d’urgenza all’Ospedale di Circolo di Varese.

Lavinia, gravemente ferita, è stata ricoverata d’urgenza e si trova ora in prognosi riservata. Le lesioni che ha subito richiederanno un intervento chirurgico delicato per il suo recupero.

Questa tragica violenza non è stata del tutto inaspettata, dati i precedenti segnali di pericolo. Sia Lavinia che sua madre avevano denunciato Manfratti per stalking e violenza, e un processo era in corso. Nonostante un ordine di divieto di avvicinamento, la determinazione di Manfratti nel controllare la vita della ex compagna e della sua famiglia si è tradotta in un atto di estrema violenza.

Oggi, oltre a questa terribile tragedia a Varese, altri atti di violenza contro le donne hanno scosso il paese. A Sassoferrato, una donna di 50 anni è stata accoltellata dal marito da cui stava separandosi, mentre a Pavia un uomo di 69 anni è accusato di aver ucciso il suo coinquilino. Questi eventi sono un duro promemoria delle sfide che molte donne devono affrontare nella lotta contro la violenza domestica e il femminicidio.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti