Mondiali di nuovo in vasca corta: rimandati nel 2021? Parla il presidente della Fina

Quest’anno slittano i campionati Mondiali di nuoto in vasca corta ossia quelli di 25 metri. Inizialmente dovevano tenersi a dicembre del 2020 a Abu Dhabi, ma sono stati posticipati al prossimo anno, stesso luogo, stesso mese dal 13 al 18 dicembre.

La notizia è stata data dalla federnuoto internazionale, spiegando che la decisione è stata presa perché c’è in corso ancora il covid19 e poi perché vogliono salvaguardare  sia la la salute degli atleti e sia quello del personale.

“Abbiamo lavorato in stretta collaborazione durante le ultime settimane con le autorità degli Emirati Arabi Uniti su questo argomento e crediamo che questa sia la soluzione più adatta per tutti coloro che prendono parte a questa competizione” ha detto il presidente della Fina Julio C. Maglione, rassicurando che il nuovo appuntamento previsto sarà ‘’un grande traguardo e sarà ancora una volta una forte fonte di ispirazione per lo sviluppo del nuoto e dell’acquatica nella regione “.

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Coronavirus: più di 200 morti e oltre 1000 infettati

Caso Coronavirus: confermati 213 morti e 2.000 nuovi casi di infezioni. Numeri...
Read More