Vaccino Coronavirus, pronti già nel 2020 milioni di dosi grazie alla multinazionale Pfizer;

E’ nata una collaborazione tra la multinazionale Pfizer e la tedesca BioNTech dove hanno annunciato di aver somministrato, già negli USA  la prima dose ai partecipanti del  vaccino BNT162 per il COVID-19: “dovrebbe consentire la produzione di milioni di dosi di vaccino nel 2020, aumentando a centinaia di milioni nel 2021” –Lo fanno sapere in una nota-.

In programma di sviluppo globale e la somministrazione del vaccino per il primo campione è stata conclusa la scorsa settimana in Germania.

I centri di Pfizer: tre stati degli Stati Uniti (Massachusetts, Michigan e Missouri) Puurs in Belgio, sono stati identificati del tutto come ‘’ produttivi per il vaccino contro il COVID-19’’

Anche la BioNTech ha deciso di aumentare la sua capacità produttiva per assicurare la fornitura globale del potenziale vaccino. Dunque: “lavoreranno congiuntamente per commercializzare il vaccino in tutto il mondo previa approvazione regolatoria”.

Ai test del vaccino, iniziato negli USA, si sono sottoposti cinque volontari all’università del Maryland e al centro medico Grossman della università di New York: ‘’4 su ogni 5 partecipanti riceveranno una diversa tipologia dell’immunizzazione e solo 1 un placebo’’. Per ora, se tutto procede per il meglio, si inizierà per i soggetti tra i 18 ed i 55 anni e successivamente penseranno agli ultra 80enni. La speranza, soprattutto per la Pfizer è quella di avere una immunizzazione “per l’autunno”.

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Aggredita Daisy Osakue: ‘Solo un’abrasione, ok in pochi giorni’

“Per fortuna è soltanto una abrasione. Qualche giorno di riposo, qualche goccia...
Read More