Parigi: scese le vendite e prenotazioni del 30%

Treni cancellati e linee metro interrotte dai primi di dicembre. Parigi purtroppo è stata una delle città più colpite dagli scioperi contro la riforma delle pensioni e ciò ha portato la perdita di molti turisti.Risultato immagini per parigi turisti"

Secondo l’organizzazione padronale del settore UMIH il tasso di presenze negli hotel è del 30 percento in meno del dicembre 2018, un mese colpito dalle manifestazioni dei gilet gialli: ”Gli scioperi hanno fatto crollare le prenotazioni fino allo zero. Il primo weekend abbiamo avuto il 50 percento di ospiti in meno negli hotel.”

La situazione è disastrosa anche per i commercianti, dove le vendite sono crollate al 50%. Dicembre in genere è il mese più proficuo per i negozianti. Addirittura anche l’Opera di Parigi è stata colpita: ha perso 8 milioni di euro di biglietti in poco più di 2 settimane.

Il ministro francese dell’Economia, Bruno Lemaire, ha promesso delle misure di sostegno per i tutti i commercianti, gestori degli hotel e ristoranti come lo scaglionamento delle imposte e dei contributi o una possibile autorizzazione all’apertura domenicale.

fonte: it.euronews.com

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Titolo impresa sicura, cos’è?

Di cosa si tratta impresa sicura ? Il bando “Impresa Sicura” indetto...
Read More